Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Infor: rendere più green la supply chain

pittogramma Zerouno

Infor: rendere più green la supply chain

02 Feb 2009

di Stefania Chines

Secondo il recente Research Brief elaborato da Aberdeen Group “integrando gli obiettivi legati alla sostenibilità all’interno della riprogettazione delle principali aree della supply chain, le aziende possono bilanciare meglio gli obiettivi di una supply chain più reattiva e flessibile con un concetto di ‘costi’ più ampio che includa, oltre ai fattori economici, anche quelli sociali e ambientali. L’equilibrio ottimale di tali fattori ha come conseguenza un servizio di altissimo livello e maggiori profitti”.
Affermazione che vede il pieno consenso di Infor, la quale nelle nuove funzionalità di Infor SCM Network Design ne ha inserite alcune dalla chiara impronta “green”. La nuova versione della soluzione di gestione della supply chain include infatti funzionalità che, nel processo di progettazione di una supply chain, consente di prendere in considerazione le emissioni di anidride carbonica relative a “nodi” come stabilimenti, magazzini e punti vendita, oltre alle modalità di trasporto, incluse spedizioni ferroviarie, aeree, via terra o via mare. Il tutto per rendere “più verde” la propria Supply Chain calcolando le emissioni generate e regolando ogni attività sul livello più basso di emissioni.

Stefania Chines

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
S
Scm
S
Supply Chain

Articolo 1 di 5