Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esempi di IOT: ecco il caso delle Cisco Easy Connect Machines di Paglieri

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2018

Esempi di IOT: ecco il caso delle Cisco Easy Connect Machines di Paglieri

01 Ott 2018

di Redazione

La soluzione Cisco Easy Connect Machines è stata pensata per collegare in rete i sistemi industriali e permettere di raccogliere da questi i dati utili per ottimizzare il processo produttivo, controllare lo “stato di salute” delle macchine e di modificarne il funzionamento. La cybersecurity è parte integrante del design della soluzione

Industria 4.0: aumentano gli esempi di successo che indicano i vantaggi delle tecnologie che promuovono l’azienda connessa. È il caso di una realtà come Paglieri, la storica società fondata ad Alessandria, attiva da oltre 140 anni e presente in più di 50 Paesi del mondo, proprietaria di alcuni tra i marchi più conosciuti di prodotti per l’igiene della persona e per la casa.

L’azienda, al crescere della sua attività, si è trovata di fronte a una serie di esigenze nell’ambito dei sistemi dell’automazione di fabbrica adottando tecnologie di Internet of Things. Nello specifico, tali esigenze erano relative alla necessità di:

  • costruire una infrastruttura di networking per mettere in rete i sistemi industriali;
  • gestire l’integrazione e la modalità di interfacciarsi con sistemi industriali di vari produttori, realizzati in periodi diversi con tecnologie, protocolli e implementazioni differenti tra di loro;
  • inviare i dati verso diverse destinazioni, quali i sistemi MES/Scada, ERP aziendali o piattaforme in cloud;
  • garantire la sicurezza dei sistemi industriali, impedire accessi non autorizzati e proteggere la confidenzialità e l’integrità dei dati che vengono scambiati.

Per rispondere a tutto ciò è stata adottata la soluzione Cisco Easy Connect Machines, giunta finalista ai Digital360 Awards 2018 per la Categoria tecnologica Internet of Things, che può essere applicata sia a macchinari moderni sia a quelli meno recenti ed è utilizzabile dove c’è un’infrastruttura di rete così come dove non c’è ancora la rete di fabbrica, riuscendo a gestire l’invio dei dati verso molteplici piattaforme cloud, sistemi SCADA, MES ed ERP, in modo poi da avere la possibilità di ricevere i feedback necessari per migliorare la qualità, in ultima analisi, del prodotto finale. Il tutto in piena sicurezza.

Come funziona Easy Connect Machines

La soluzione, in pratica, permette di creare “connected machines” e ha promosso a tutti gli effetti un progetto certificato Industria 4.0 (il progetto ha, infatti, ottenuto la certificazione “Industria 4.0” per gli incentivi fiscali previsti dal Piano Calenda) .

Cisco Easy Connect Machines è stata pensata per collegare in rete i sistemi industriali e permettere di raccogliere da questi i dati utili per ottimizzare il processo produttivo, controllare lo “stato di salute” delle macchine e di modificarne il funzionamento. E la cybersecurity è parte integrante del design della soluzione: tutti i flussi di dati sono controllati e solo quelli “legali” sono consentiti, la rete dei sistemi industriali è controllata e le comunicazioni in ingresso e in uscita possono essere cifrate per renderle inintelleggibili.

Il progetto, realizzato in Paglieri con il supporto del partner Alleantia, è partito con una attività di analisi e con la valutazione dell’effort necessario per portare la logica “connected” sulle principali linee di produzione. A fronte dell’analisi si è deciso di rinnovare interamente una linea di produzione e di arricchire di intelligenza e connettività la seconda linea. Il progetto ha visto una collaborazione molto stretta tra le figure responsabili dell’area IT e le figure responsabili della produzione e della fabbrica.

Tutta la soluzione segue un approccio all in a box, ovvero richiede un unico apparato, realizzato appositamente per operare in ambienti industriali di vario tipo (per esempio consente l’operatività in un intervallo esteso di temperature) ed è stata realizzata da Cisco con l’obiettivo di poter essere velocemente implementata in azienda in modo semplice, secondo il modello “IoT plug & play”.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards
I
IoT
Esempi di IOT: ecco il caso delle Cisco Easy Connect Machines di Paglieri

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4