Injenia applica l'intelligenza artificiale al controllo dell'acqua | ZeroUno

Injenia applica l’intelligenza artificiale al controllo dell’acqua

pittogramma Zerouno

Video Digital360 Awards

Injenia applica l’intelligenza artificiale al controllo dell’acqua

18 Gen 2021

di Redazione

Injenia presenta HERAtech: Il machine learning per migliorare la rete idrica, progetto risultato vincitore ai Digital360 Awards 2020 nella categoria Machine Learning e Intelligenza Artificiale. Tale soluzione, raccontata da Cristiano Boscato, amministratore e socio di Injenia, è stata realizzata per il Gruppo Hera con l’obiettivo di contenere il drenaggio di risorse ed energie relativo a innumerevoli allarmi non pertinenti, ovvero di evitare ore di lavoro da parte di squadre operative chiamate a verificare ipotetici scenari che non necessitassero di un intervento immediato.

Nello specifico il progetto è destinato a capire la qualità dell’acqua, utilizzando l’intelligenza artificiale per eliminare i falsi positivi (cosa che è avvenuta: basti pensare che in seguito all’implementazione della soluzione vi è stato un abbattimento del loro numero dell’85%).

Per raggiungere tali risultati si è adottata una piattaforma di streaming analytics per elaborare i dati in real-time ed è stata creata una interfaccia semplice per monitorare i livelli di cloro e condividere i risultati delle analisi con operatori, manutentori, telecontrollo, laboratori di analisi.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards
I
Intelligenza Artificiale

Articolo 1 di 4