Engineering: l’approccio strategico ai progetti Big Data

pittogramma Zerouno

Engineering: l’approccio strategico ai progetti Big Data

Come cambia la BI in funzione dei Big Data e della centralità del dato quali fattori competitivi? Quali sono le maggiori criticità per riuscire a estrarre effettivo valore dalle grandi moli di dati? In “3 domande a…”, Grazia Cazzin, SpagoBI Labs Director, Big Data Competency Center, Engineering, sintetizza le attuali tendenze della Business Intelligence, spiegando la vision della multinazionale italiana (7.300 dipendenti e 40 sedi distribuite tra Europa, Sud America e Stati Uniti) per supportare le aziende nelle strategie di analytics come leva previsionale e prescrittiva, nonché fattore critico di successo. Non poche le difficoltà a monte, a partire dalla mancanza di un approccio data-driven da parte delle imprese italiane, che sono invece molto più orientate ai processi e spesso concepiscono la Business Intelligence sotto il profilo soprattutto tecnologico e poco strategico. Per questo Engineering approccia il mercato non solo attraverso l’offerta di soluzioni (basate su open-source e cloud), ma proprio a partire dalla messa a fuoco delle iniziative di Big Data, verificandone innanzitutto fattibilità e ritorni in termini di business.

19 Gen 2015

di Redazione

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
Engineering: l’approccio strategico ai progetti Big Data

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link