News

Andamento del mercato ICT e digitale, ecco tutti i dati di IDC per il prossimo futuro

Entro il 2021 il digitale avrà modificato completamente lo scenario economico mondiale, è una delle precisioni della società di analisi che la spesa in tecnologia per la digital transformation avrà un tasso di crescita annuale composto tra il 2016 e il 2021 del 17,9%

Pubblicato il 22 Gen 2018

idc-grafici-digital-market-1

Secondo le ultime previsioni formulate da IDC, la spesa mondiale in tecnologie per la trasformazione digitale arriverà a sfiorare i 1.300 miliardi di dollari nel 2018, in crescita del 16,8% sul 2017, e i 1.700 miliardi nel 2019, in crescita del 42% sempre rispetto al 2017.

IDC si aspetta che dei 1.700 miliardi previsti nel 2019, 400 saranno investiti nelle quattro tecnologie della Terza Piattaforma, ovvero cloud, mobility, big data & analytics e social. La parte più consistente, 1.300 miliardi di dollari, sarà spesa negli Acceleratori dell’Innovazione, quelle tecnologie che poggiano sulla Terza Piattaforma e che animeranno un processo di discontinuità in tutti i settori industriali. IDC identifica queste tecnologie nell’IoT, nella robotica, nel cognitive/IA, nella realtà aumentata e virtuale, nel 3D Printing, nella blockchain, per citare le principali.

Per comprendere meglio come la trasformazione digitale impatterà sulla spesa tecnologica, Idc ha analizzato gli investimenti nel periodo 2016-2021 verificando che il mercato digitale al termine di quel periodo avrà completamente ridisegnato lo scenario economico mondiale, andando a modificare radicalmente il modo di operare delle aziende. Nello specifico, la spesa Ict mondiale crescerà con un Cagr (tasso di crescita annuale composto) del 5,6%. Questo sarà però il risultato di tendenze opposte: al 2021 gli investimenti nella Seconda Piattaforma caleranno del 3,3%, mentre quelli nella Terza Piattaforma aumenteranno del 4,7% e negli Acceleratori dell’Innovazione del 18,4%. In tutto, la spesa in tecnologie per la digital transformation crescerà con un Cagr 2016-2021 del 17,9%.

Quale evoluzione per la spesa digitale italiana?

Anche in Italia l’andamento della spesa Ict è oggi il risultato di due trend opposti. Mentre infatti sono in aumento gli investimenti nella Terza Piattaforma e negli Acceleratori dell’Innovazione, risulta in contrazione la spesa ICT tradizionale che si focalizza sul mantenimento dell’infrastruttura esistente senza importanti progetti evolutivi. Nel 2017, secondo Idc, il mercato Ict italiano è cresciuto dell’1,9%, per un valore totale di 30 miliardi di euro. Terza Piattaforma e Acceleratori dell’Innovazione sono tuttavia cresciuti a un ritmo molto più elevato: il cloud del 27,8% e la realtà aumentata/virtuale del 335,6%, per citare due esempi.

“Le aziende e le istituzioni italiane hanno compreso l’importanza che la trasformazione digitale può avere sullo sviluppo del business o dei servizi resi al cittadino, come dimostra lo shift della spesa ICT verso l’innovazione. Questo però è solo il primo passo: all’innovazione tecnologica deve seguire una trasformazione nei processi, nell’organizzazione e nella cultura aziendale” ha sottolineato Sergio Patano, senior research & consulting manager di Idc Italia.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4