L’automazione scatena gli attacchi BOT

pittogramma Zerouno

cybersecurity

L’automazione scatena gli attacchi BOT

Il report “Global Application & Network Security Report 2015–2016” di Radware illustra le metodologie, le tecniche e le fonti veicolo di attacco, le preoccupazioni e i potenziali danni creati dai cyber criminali, le strategie per difendersi e le previsioni per la sicurezza nei prossimi mesi

09 Mar 2016

di Redazione Digital4

Attacchi Burst, APDoS, dynamic IP….il 2015 ha visto le difese soccombere a causa di cyberattacchi sofisticati e automatizzati che ne rendono sempre più difficile la rilevazione manuale. Ciò rappresenta una minaccia chiara ed emergente, per cui servono sistemi di rilevazione e mitigazione avanzati.

Radware, azienda leader nella fornitura di soluzioni di sicurezza informatica e application delivery che garantiscono livelli di servizio ottimali per applicazioni in centri di elaborazione dati in modalità virtuale, Cloud e software, ha stilato il report “Global Application & Network Security Report 2015–2016“, nel quale offre una panoramica dei principali trend di attacchi informatici e fornisce una serie di previsioni, quali ad esempio l’aumento di attacchi di tipo cyber-bot.

Il report illustra le metodologie, le tecniche e le fonti veicolo di attacco, le preoccupazioni e i potenziali danni creati dai cyber criminali, le strategie per difendersi e le previsioni per la sicurezza nei prossimi mesi.

Scopri di più su: 

Bet on Bots – Combatti l’automazione con l’automazione

Show Me the Money – Perché la richiesta di riscatto è diventata una delle principali cause dei cyber attacchi e come un’importante email provider ha bloccato un attacco ransom nascosto all’interno del traffico SSL

Take a Detour – Scopri come gli aggressori bypassano i sistemi di difesa IP-based

Ring of Fire – I settori che più rischieranno di subire cyber attacchi nel 2016

Learn from the Leaders – Come una delle più grandi compagnie aeree mondiali è riuscita a bloccare un attacco Bot

                                                                                                                                                                                                                                            

D

Redazione Digital4

L’automazione scatena gli attacchi BOT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2