Gli Atelier tecnologici del Clusit: come garantire la security nell’era del Covid-19

pittogramma Zerouno

News

Gli Atelier tecnologici del Clusit: come garantire la security nell’era del Covid-19

29 Mag 2020

di Redazione

Clusit, l’Associazione per la Sicurezza Informatica in Italia, prosegue il proprio impegno, insieme ad Astrea, partner dell’Associazione per le attività di formazione, nell’analisi e contestualizzazione del cambiamento di paradigma imposto dalla pandemia da Covid-19 anche nell’ambito della cybersecurity.

Dopo gli incontri di formazione svolti in aprile e maggio, a cui hanno partecipato in media per ogni evento oltre 150 partecipanti, Security Summit Academy, il nuovo format di comunicazione e informazione ideato da Clusit e Astrea, propone per il mese di giugno tre nuovi Atelier in streaming. L’obiettivo è di supportare l’attività di manager e professionisti nel particolare momento che l’intera comunità tech sta affrontando. Ecco gli appuntamenti:

  • 4 giugno, ore 11.00: “Tanti tool di security ma gli incidenti aumentano, serve un approccio olistico”. Incidenti e data breach in continua crescita, nonostante il maggiore utilizzo di risorse e prodotti di sicurezza: un paradosso che può essere risolto con un approccio olistico per la protezione degli asset aziendali, combinando tecnologie di nuova generazione con servizi di Managed Detection & Response.
  • 17 giugno, ore 11.00: “Sicurezza multilivello: andare oltre alla protezione degli endpoint per rispondere alle minacce odierne e future”. A fronte di una escalation di nuovi attacchi, basati su vulnerabilità note che vanno dai sistemi operativi alle applicazioni, di cui spesso è complice anche il comportamento umano, i professionisti della sicurezza di ogni tipo devono guardare oltre l’approccio reattivo e adottare una strategia lungimirante
  • 25 giugno, ore 11: “Adozione del cloud: sfide in termini di sicurezza e strumenti per mitigare i rischi”. L’altra faccia della flessibilità e agilità garantite alle aziende dal cloud è sicuramente la maggiore potenziale vulnerabilità degli asset, che, in cloud, inevitabilmente estendono la superficie di attacco. La scelta giusta degli strumenti a disposizione delle aziende per indirizzare le problematiche di sicurezza diventa il fattore discriminante per determinare il successo o il fallimento dei progetti di migrazione di workload in cloud.

Gli Atelier, della durata di 50 minuti, sono tenuti da esperti Clusit e di aziende, e prevedono la possibilità per i partecipanti di interagire.

L’agenda degli Atelier è disponibile sul sito del Security Summit, la partecipazione è gratuita, previa iscrizione. Ogni Atelier, se seguito in diretta e nella sua interezza, dà diritto a 1 credito CPE.

Dopo lo streaming, gli Atelier saranno fruibili sul sito Clusit.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Gli Atelier tecnologici del Clusit: come garantire la security nell’era del Covid-19

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 5