Trend Micro e DocFlow semplificano i processi di It Security Governance

pittogramma Zerouno

Trend Micro e DocFlow semplificano i processi di It Security Governance

I due fornitori It stanno collaborando per creare piattaforme per la protezione completa delle aziende; tra le recenti soluzioni presentate da Trend Micro a questo proposito vi sono Deep Discovery e Deep Security.

15 Lug 2016

di Redazione

Una partnership per unire la tecnologia di rilevazione delle intrusioni con i processi di governance, al fine di proporre soluzioni innovative per l’It Security Governance: è quella stipulata tra Trend Micro, fornitore di sicurezza software, e DocFlow, il system integrator specializzato nella digitalizzazione dei processi di business.

Tra le soluzioni recentemente presentate da Trend Micro vi è Deep Security ovvero la piattaforma integrata di sicurezza agentless che mira proprio a semplificare la gestione della sicurezza, ad accelerare il ritorno degli investimenti in IT assicurando conformità alle normative. Le elevate capacità di virtual patching consentono a questa soluzione, adattativa ed efficiente, di proteggere i dati aziendali e le applicazioni mission-critical senza dover ricorrere a onerosi interventi di patching di emergenza. Trend Micro Deep Security assicura un utilizzo molto più efficiente delle risorse e una densità di macchine virtuali superiore rispetto alle soluzioni tradizionali, semplificando le operazioni di sicurezza e garantendo allo stesso tempo il ritorno degli investimenti in progetti di virtualizzazione e cloud.

WEBINAR
DataOps, Cloud e AI: un approfondimento con gli esperti
Cloud
Hybrid cloud

Inoltre,Trend Micro Deep Discovery è stata progettata per contrastare la crescente minaccia degli attacchi Apt (Advanced persistent threat). Deep Discovery non solo mette a disposizione i tool adeguati a rilevare i malware zero-day e le attività di malintenzionati sull’intera rete e durante tutte le fasi che caratterizzano un attacco, ma è stata anche studiata per fornire strumenti di analisi approfondita grazie ai quali le imprese possono prevenire attacchi futuri. Le capacità di network detention e analisi della sandbox personalizzata di Deep Discovery permettono di rilevare le email di spear phishing spesso alla base dell’attacco, identificare il malware contenuto e scoprire i siti esterni di comando e controllo utilizzati dai cybercriminali. La soluzione Trend Micro Deep Discovery utilizza quindi un sistema di rilevamento delle minacce specifico per l’utente finale che consente di identificare le minacce avanzate, comunicazioni e le attività dei cybercriminali a livello della rete.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Trend Micro e DocFlow semplificano i processi di It Security Governance

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4