Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Da OneSpan più armi contro le frodi nel finance, e non solo

pittogramma Zerouno

Attualità

Da OneSpan più armi contro le frodi nel finance, e non solo

20 Lug 2018

di Riccardo Cervelli

Vasco Data Security, già fra i leader mondiali nei tool per l’autenticazione digitale nel settore finance, diventa OneSpan, lancia una nuova piattaforma SaaS aperta grazie ad API e basata sull’intelligenza artificiale. Inoltre, acquisisce Dealfo e mira a crescere in nuovi settori

La digital transformation pone alle aziende bancarie, finanziarie, assicurative e alle organizzazioni che gestiscono documenti mission-critical sfide crescenti di lotta alle frodi perpetrate in modalità digitale. Come ha reagito Vasco Data Security, vendor statunitense specializzato in cybersecurity, fra il leader mondiali nel settore finanziario? Lo abbiamo chiesto a Giovanni Verhaeghe, Vice President Corporate Development and Hardware della recentemente ribattezzata OneSpan.

Giovanni Verhaeghe

Vice President Corporate Development and Hardware di OneSpan

Il rebranding da Vasco a OneSpan non è un piccolo dettaglio, ma coincide, come sottolinea la compagnia dell’Illinois, con un “cambiamento nella strategia e nell’offerta”.

One – spiega Verhaeghe – sottolinea che vogliamo essere un tutt’uno con i nostri partner e i nostri clienti. Span, in inglese, significa creare ponti fra diverse cose e persone. Non usiamo più la parola security perché negli ultimi anni ha assunto una connotazione negativa, mentre noi vogliamo trasmettere positività”.

Passiamo quindi alle principali novità di OneSpan. “In contemporanea con il rebranding, abbiamo lanciato la Trusted Identity Platform (TID), basata su un’architettura aperta grazie ad API con cui i nostri clienti possono permettere ai loro utenti finali di eseguire transazioni e firmare di documenti ottemperando a richieste di autenticazione che variano in base a contesti di accesso, ai dispositivi utilizzati e valore delle transazioni. Alla base di queste funzionalità c’è il nostro nuovo motore, basato sull’intelligenza artificiale, Intelligent Adaptive Authentication (IAA). Oltre a questi obiettivi ci siamo posti quello di migliorare la user experience dei clienti finali e la semplicità d’uso da parte dei nostri clienti”.

Anche OneSpan ha adottato, in linea con la tendenza prevalente nel mondo delle software house che propongono più applicativi e servizi agli stessi clienti, o che intendono anche favore l’integrazione con servizi in house e di terze parti, il paradigma della piattaforma.

TID – spiega Verhaeghe – è un’offerta SaaS (Software as a Service), quindi basata sul cloud, che offre il vantaggio di estendere velocemente agli utenti finali i cambiamenti di funzionalità e di policy”. Per quanto riguarda l’infrastruttura, è stata scelto il cloud Amazon Web Services (AWS), che Vasco Data Security già utilizzava per esigenze interne. AWS era già impiegato anche da Dealfo, azienda americana sviluppatrice di soluzioni per l’onboarding digitale di nuovi clienti attraverso una gestione sicura di tutti i processi di verifica delle identità, di sottoscrizione e gestione elettronica di documenti per l’accensione di polizze assicurative o mutui. In sintesi, con il lancio di TID, l’aggiunta di un motore di intelligenza artificiale come IAA, e l’integrazione delle soluzioni di Dealfo, OneSpan riesce a estendere il portfolio originale anche alla gestione degli unknown customers (grazie all’onboarding) e ad aumentare le opportunità per ampliare la propria presenza in mercati con esigenze simili a quelle del banking e dell’insurance per quanto riguarda la gestione digitale sicura dei documenti.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Argomenti trattati

Personaggi

Giovanni Verhaeghe

Approfondimenti

Settore Finance
Da OneSpan più armi contro le frodi nel finance, e non solo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4