Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Cybersecurity: il lato oscuro dell’IoT

pittogramma Zerouno

Cybersecurity: il lato oscuro dell’IoT

20 Mar 2017

di Redazione

Le notizie di cronaca che riguardano violazioni e attacchi che sfruttano la vulnerabilità dei sistemi Iot sono in aumento e interessano i settori più disparati: macchine intelligenti che possono essere controllate da remoto contro la volontà del guidatore, piecemaker e sistemi sanitari violabili che potrebbero mettere a rischio la vita dei pazienti, smart Tv che sfruttati per spiare ciò che accade nelle case. Paradossalmente, anche gli strumenti pensati per la sicurezza delle persone, come le telecamere di sicurezza e le serrature intelligenti, se hackerati, possono rivelarsi armi nelle mani dei malintenzionati. L’internet delle cose ha grandi potenzialità sul piano sociale, ma è fondamentale che da subito aumenti la consapevolezza dei rischi che porta con sé e che, in particolare, i progettisti riflettano su questi temi, perchè la sicurezza possa essere prima di tutto “by design”. Questo il tema del discorso per Ted di Corrado Giustozzi, Cybersecurity expert, Cert-Pa.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Articolo 1 di 5