Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

BT, la convergenza delle tre “S”

pittogramma Zerouno

BT, la convergenza delle tre “S”

15 Lug 2008

di Nicoletta Boldrini

Sicurezza, storage e system management sempre più verso l’integrazione.
A trainare è però sempre l’area security

MILANO – Il mercato dei servizi di outsourcing è in trasformazione: le diverse aree It sono sempre più interdipendenti per far fronte ai bisogni futuri del mercato, sempre più veloce nei cambiamenti, e, di conseguenza, si sfumano le linee di confine tra le aree che identificano la Sicurezza, lo Storage e il System Management. Sono i dati di una ricerca condotta da IDC (www.idc.com) per conto di i.Net, società specializzata in soluzioni di sicurezza e business continuity, recentemente acquisita da BT Italia (www.bt.com). I risultati della ricerca condotta dalla società di analisi mostrano che la sicurezza dei dati e dei sistemi è uno dei problemi più importanti a cui pensano oggi le aziende. Il dato importante che emerge è però la disponibilità da parte delle imprese di sostenere dei costi aggiuntivi in termini di storage laddove questa scelta possa risultare strategica ai fini della sicurezza (oltre il 51% delle aziende interpellate dichiara di essere disposta a spendere anche il 20% in più rispetto al prezzo dello storage di base ai fini della sicurezza; fonte: IDC, 2007). In questo quadro, la società di analisi parla di convergenza delle tre “S” dove accanto alla Sicurezza e allo Storage troviamo il System Management come elemento che ha visto via via integrarsi con funzionalità di security (patch management, reporting, event e problem management, ecc.).
In quest’ottica, si inserisce l’offerta di BT attraverso la business unit i.Net che, offrendo soluzioni integrate e convergenti in ambito infrastrutturale e applicativo, va a collocarsi proprio nell’ambito di quelle “interdipendenze” crescenti che si stanno creando tra aree e discipline IT (tipiche proprio del concetto delle 3S espresso da IDC). i.Net è una società che ha avuto una trasformazione importante negli ultimi tre anni passando da fornitore di soluzioni a livello infrastrutturale a managed service provider in ambito It. Con la sua acquisizione, perfezionata a gennaio di quest’anno, BT è riuscita così ad ampliare la propria proposta nel settore dei servizi di business continuity e disaster recovery andando a sviluppare proprio l’area Global Services (iniziata già con l’integrazione di Albacom e l’acquisizione di Atlanet).

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5