Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Amministratori di sistema: StoneSoft a supporto della conformità normativa

pittogramma Zerouno

Amministratori di sistema: StoneSoft a supporto della conformità normativa

01 Set 2009

di Nicoletta Boldrini

Scadrà il 15 dicembre prossimo il termine entro cui conformare la propria azienda ai provvedimenti stabiliti dal Garante della Privacy che definiscono il ruolo e le funzioni degli Amministratori di Sistema nelle operazioni di gestione di strumenti informatici utilizzati per il trattamento dei dati personali e sensibili. E nel processo di adeguamento alla normativa, le tecnologie per la sicurezza di rete ricoprono un ruolo fondamentale: parola di StoneSoft!

MILANO – Come già più volte illustrato da ZeroUno nel corso degli ultimi mesi, la normativa in tema di ruolo e funzioni degli  Amministratori di Sistema, definita dal Garante della Privacy per “mettere ordine” e attribuire responsabilità e competenze nella gestione e nel trattamento dei dati personali e sensibili attraverso l’uso di strumenti informatici, mette in evidenza anche l’importanza, oltre al mantenimento dell’inalterabilità e della confidenzialità dei dati, di fattori legati alla tracciabilità del traffico e alla gestione quotidiana dell’infrastruttura di network security.
Le tecnologie per la sicurezza di rete, in questo caso, possono dunque avere un ruolo di primo piano nel processo di adeguamento alla normativa. Stonesoft, provider di soluzioni integrate per la sicurezza e la business continuity, propone al mercato la piattaforma StoneGate: nata per garantire la sicurezza dei flussi informativi, difende la rete a livello perimetrale da accessi non autorizzati e grazie alla componente gestionale dell’architettura consente anche di migliorare l’amministrazione dell’intero network aziendale (con il minimo impatto, secondo quanto dichiarato dal player, sui costi e sulle risorse necessarie). In particolare, le funzionalità di StoneGate Management Center permettono di controllare l’intera situazione di network security, di verificare l’operato degli Amministratori di Sistema e di disporre delle informazioni in tempo reale.
Il centro di gestione fornito dalla piattaforma permette di avere sotto controllo profili, poteri e ambiti di applicabilità degli Amministratori di Sistema, così come richiesto dalla direttiva del Garante. L’attività di verifica dell’operato degli Amministratori, stabilita dalla legge con cadenza annuale, avviene attraverso un sistema di auditing per il controllo granulare del lavoro svolto, che consente il recupero immediato di dati grazie a collegamenti ipermediali, filtri dinamici, osservazione in tempo reale e comparazione di informazioni su scala temporale con evidenza delle differenze. Esiste poi anche una funzionalità specifica di reporting inclusa nella tecnologia Stonesoft che permette la produzione automatica, scadenzabile e inoltrabile via mail o tramite Web Portal protetto, di un rapporto specifico sullo stato dell’amministrazione del sistema.
Va poi aggiunto che lo strumento di auditing e tracciamento di attività degli Amministratori di Sistema è parte integrante dell’architettura di “Log processing centralizzato”, implementabile in una logica di alta disponibilità, anche geografica, utile per fronteggiare esigenze di Disaster Recovery e massimizzazione operativa dell’intera infrastruttura.
Recentemente l’azienda ha annunciato due nuove soluzioni della gamma StoneGate. Si tratta di StoneGate FW-5105 e StoneGate IPS-6105, due appliance progettate per gli ambienti ad alta capacità con performance fino a 25 Gbps per il nuovo firewall e fino a 10 Gbps per la nuova soluzione IPS.
Le due appliance consentono di raggiungere prestazioni per architetture software molto più elevate rispetto al passato (raggiungendo i livelli che sino ad oggi erano ottenibili solo con codice ASIC, ndr), aprendo così la possibilità a Stonesoft di farsi strada all’interno degli ambienti complessi (e quindi nelle grandi aziende). “StoneGate FW-5105 e IPS-6105 rappresentano due nuove soluzioni di punta che arricchiscono ulteriormente la nostra offerta e che mirano a rispondere alle esigenze di grandi imprese e MSSP (Managed Security Service Provider) attraverso un’alta performance combinata a flessibilità, alta disponibilità e continuità operativa”, dice infatti Emilio Turani (nella foto), country manager di Stonesoft Italia, Svizzera Italiana, Grecia e Turchia.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5