Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Un software che fa le pulci alla banda larga domestica

pittogramma Zerouno

Un software che fa le pulci alla banda larga domestica

13 Ott 2009

di ZeroUno

La banda larga svolge ormai un ruolo di servizio primario. I principali Paesi europei, inclusa l’Italia, si stanno attrezzando per garantire il servizio universale de facto ad almeno 2 Mbit/s a tutta la popolazione. Rimane però molta ambiguità non solo sul livello effettivo delle prestazioni oggi fornite, ma anche su quelle obiettivo di medio e lungo periodo. Between, società di consulenza che dal 2002 promuove l’Osservatorio Banda Larga, ha avviato con Epitiro Technologies, azienda inglese attiva nell’analisi delle prestazioni dell’Internet Broadband, una collaborazione per il lancio dell’Italian Broadband Quality Index, un progetto di lungo periodo per l’analisi della performance effettiva delle connessioni broadband italiane.
Seguendo l’esperienza già maturata da Epitiro in UK, Irlanda, Nuova Zelanda, Australia, il progetto prevede la distribuzione gratuita del software Isposure, che permette di misurare le prestazioni delle connessioni Adsl domestiche.
Isposure è un programma gratuito scaricabile su Windows. Il software permette di verificare la reale velocità dei collegamenti Internet broadband, monitorare nel tempo il livello delle prestazioni offerte dagli Isp, confrontare le prestazioni di una connessione domestica con quelle degli altri Isp attivi nella stessa zona, e valutare se un’offerta è la più conveniente in termini di qualità e prezzo. L’applicazione si può scaricare all’indirizzo www.isposure.com.

ZeroUno

Articolo 1 di 5