Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Sicurezza delle infrastrutture critiche: la proposta Barracuda Networks e SCADAfence

pittogramma Zerouno

News

Sicurezza delle infrastrutture critiche: la proposta Barracuda Networks e SCADAfence

La nuova piattaforma coniuga la comprensione di SCADAfence delle attività interne alla rete OT con le funzionalità di protezione della rete e mitigazione delle minacce di CloudGen Firewall di Barracuda

31 Ott 2019

di Redazione

Rafforzare i livelli di sicurezza attraverso la tecnologia operativa (OT), le infrastrutture di rete critiche e gli edifici smart, fornendo visibilità, rilevamento e rilevamento automatico degli incidenti per un numero crescente di nuove minacce alla sicurezza con questi obiettivi Barracuda Networks e Scadafence hanno annunciato una nuova soluzione.

Nello specifico, la piattaforma SCADAfence monitora costantemente il traffico interno della rete OT e, analizzando i protocolli industriali proprietari, fornisce rilevamento delle risorse, inventario, gestione delle vulnerabilità e rilevamento delle minacce. Coniugando la comprensione di SCADAfence delle attività interne alla rete OT con le funzionalità di protezione della rete e mitigazione delle minacce di CloudGen Firewall di Barracuda, si ottiene un’estensione della visibilità e della sicurezza dalle reti IT standard alle reti specializzate, oggi alla guida della tecnologia operativa. I prodotti CloudGen Firewall di Barracuda sfruttano i dati precisi provenienti dalla piattaforma SCADAfence.

In pratica, i vantaggi promessi dalla soluzione sono i seguenti: maggiore sicurezza OT interna e migliore visibilità ai controlli di sicurezza IT esistenti; combinazione del rilevamento delle minacce OT con funzionalità di applicazione automatica per automatizzare la risposta agli incidenti; aumento della resilienza della rete garantendo la corretta applicazione delle policy di sicurezza; monitoraggio delle attività di accesso remoto e garantisce che vengano eseguite solo le modifiche autorizzate; la possibilità di impedire l’utilizzo indesiderato del protocollo; blocco ad accessi non autorizzati.

“Siamo entusiasti di unire le nostre forze con Barracuda Networks – ha affermato Elad Ben-Meir, CEO di Scadafence – per fornire alle aziende manifatturiere, alle infrastrutture critiche e agli edifici intelligenti una soluzione olistica che protegga efficacemente gli ambienti IT/OT. Insieme, abbiamo creato una piattaforma che offre il perfetto equilibrio tra sicurezza e visibilità della rete, garantendo continuità operativa e massimizzando al contempo l’efficienza”.

“Sfruttando CloudGen Firewall di Barracuda – ha dichiarato Klaus Gheri, VP & GM Network Security di Barracuda – Scadafence aggiunge in modo trasparente sicurezza OT interna e visibilità ai controlli di sicurezza esistenti, coniugando il rilevamento delle minacce OT con capacità di applicazione automatica per migliorare la risposta agli incidenti. Inoltre, consente ai sistemi di controllo industriale (ICS) di monitorare tutte le attività di accesso remoto in tempo reale per garantire che non si verifichino accessi o modifiche non autorizzati.”

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Sicurezza delle infrastrutture critiche: la proposta Barracuda Networks e SCADAfence

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4