Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Easynet arriva fino in Cina

pittogramma Zerouno

Easynet arriva fino in Cina

25 Nov 2008

di Riccardo Cervelli

Telindus, società di Ict del gruppo Belgacom attiva soprattutto nei settori della convergenza digitale, ha ceduto a Easynet le filiali nella Repubblica Popolare Cinese e a Hong Kong. Easynet, che diventa un partner privilegia di Telindus in quei Paesi, accresce di conseguenza la propria presenza in Oriente. Easynet, società del gruppo British Sky Broadcasting BSkyB, fornisce a livello internazionale soluzioni di rete gestite, hosting e telepresence per aziende e corporate. La sua soluzione di telepresenza Managed Virtual Meeting sta riscuotendo molto successo ed è stata recentemente scelta dal ministro per l’ambiente del Regno Unito per tenere il proprio keynote speech ai 150 partecipanti al Summit sui Cambiamenti del Clima di Sydney. “Questa acquisizione migliora ulteriormente la nostra capacità di supportare importanti clienti nella regione Asia Pacifico”. Con 50 sedi operative in tutto il mondo, al momento l’azienda dei gruppo BSkyB, offre i suoi servizi in 194 Paesi. Tra i suoi clienti che ora potranno avvalersi dei suoi servizi in un Paese sempre più importante nel contesto economico mondiale figurano Sky, Ford, Kia Motors, Calor, Tchibo e Kellogg Italia.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
R
Rete

Articolo 1 di 5