Come calcolare i requisiti di banda per la rete | ZeroUno

Come calcolare i requisiti di banda per la rete

pittogramma Zerouno

Come calcolare i requisiti di banda per la rete

Diversamente da un server, che può essere configurato e riconfigurato nel corso del ciclo di vita della rete, la banda è uno di quegli elementi della progettazione del network che viene di solito ottimizzato al meglio configurando la rete in maniera corretta fin dal principio. Alcuni principi di base

13 Apr 2012

di Redazione Digital4

I requisiti di banda variano da una rete all’altra. Determinare quanti bit per secondo viaggiano attraverso la rete, e la quantità di banda utilizzata da ciascuna applicazione, è vitale per costruire e manutenere una rete veloce e funzionale.

Come molti amministratori di rete possono testimoniare, la banda di rete è uno dei più importanti fattori nella progettazione e mantenimento di una LAN o WAN funzionale. Diversamente da un server, che può essere configurato e riconfigurato nel corso del ciclo di vita della rete, la banda è uno di quegli elementi della progettazione del network che viene di solito ottimizzato al meglio configurando la rete in maniera corretta fin dal principio. Come potete determinare la banda di cui avrete necessità, mentre progettate la rete? Quali specifiche considerazioni vanno applicate? Queste sono alcune delle domande a cui risponderemo in questo suggerimento.

La banda si riferisce al ‘data rate’ supportato dalla connessione di rete o dalle interfacce che si connettono alla rete stessa. La banda è usualmente espressa in termini di bit per secondo (bps), o talvolta in byte per secondo (Bps).

La banda di rete rappresenta la capacità della connessione di rete, anche se è importante comprendere la distinzione tra il throughput teorico e i risultati nel mondo reale. Ad esempio, una rete Gigabit Ethernet (GbE) 1000BASE-T (che usa cavi UTP – unshilded twisted-pair – intrecciati a coppie e non schermati) è in grado teoricamente di supportare 1.000 megabit per secondo (Mbit/s), ma questo livello non può mai veramente essere raggiunto in pratica, a causa del sovraccarico dell’hardware e del software dei sistemi. È questo il vero punto che rende il calcolo della banda una sfida.

Quindi come determinare di quanta banda avrete necessità? Il processo comincia con il porsi le giuste domande. Quali applicazioni stanno funzionando, e qual è lo SLA (service-level agreement) sulle performance per queste applicazioni? So che alcuni network manager sono solo preoccupati di quanti utenti sono su una VLAN. Tuttavia, quello che dovete veramente sapere è cosa gli utenti faranno sulla rete. È infatti possibile che 200 utenti causino meno ‘collo di bottiglia’ rispetto a un gruppo di tre utenti che sta mettendo davvero a dura prova la rete, a causa di una particolare applicazione client-server.


La banda di rete per il computing
Esistono due passi fondamentali per calcolare la banda:

  1. Determinare la quantità di banda di rete disponibile
  2. Determinare l’utilizzo medio richiesto dalla specifica applicazione.

Entrambi questi dati dovrebbero essere espressi in Bps. Se la vostra rete è GbE, essa dovrebbe darvi 125.000.000 bps. Questo è calcolato prendendo i 1000 Mbps (per una rete Gigabit); che è 1 miliardo (1.000.000.000) di bps, e dividendoli, per 8 per ottenere i byte.

(1.000.000.000 bps / 8 = 125.000.000 Bps)

Dopo aver stabilito la banda della rete, dovete determinare quanta banda sta usando ciascuna applicazione. Utilizzate un analizzatore di rete per individuare il numero di Bps che l’applicazione invia attraverso il network. Per far questo, avrete necessità di abilitare la colonna ‘Cumulative Bytes’ del vostro analizzatore di rete. Dopo che l’avrete abilitata, poi dovrete:

  1. Catturare il traffico verso e da una workstation di test su cui gira l’applicazione.
  2. Nella vostra finestra di sintesi, segnare i pacchetti all’inizio del trasferimento dei file.
  3. Seguire il timestamp fino a un secondo dopo, e poi osservare il campo cumulative byte.

Se stabilite che la vostra applicazione sta trasferendo dati a 200.000 Bps, allora avete l’informazione per eseguire il calcolo: 125.000.000 / 200.000 = 625. In questo caso, la rete sarà ok anche se ci sono  diverse centinaia di utenti concorrenti.

Osservate cosa potrebbe succedere, tuttavia, se aveste una rete a 100 mbps. Allora potreste avere un network che non può supportare più di circa, approssimativamente, 60 utenti che utilizzano l’applicazione in maniera concorrente.

E’ consigliabile catturare i dati in flussi di 10 secondi e poi fare la divisione. Meglio anche controllare molteplici workstation, per assicurarsi che il numero calcolato rifletta la situazione del parco macchine in generale. Dovete anche stabilire quanti utenti concorrenti avrete. Naturalmente ci sarà una differenza di banda tra due utenti concorrenti e 20.  

D

Redazione Digital4

Come calcolare i requisiti di banda per la rete

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2