Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gartner: la recessione non ferma i progetti Crm

pittogramma Zerouno

Gartner: la recessione non ferma i progetti Crm

03 Feb 2009

di Riccardo Cervelli

La maggior parte di novanta responsabili It e business europei intervistati da Gartner ha confermato la tenuta degli investimenti in iniziative Crm nel corso 2009. Per sicurezza, la società di analisi ha compiuto, a fine dicembre, un follow-up del sondaggio, che si è svolto nell’ultimo trimestre del 2008. L’unica differenza che è emersa è stata una maggiore attenzione all’aumento dell’efficienza e alla riduzione dei costi.
Dalla ricerca è emerso che gli sforzi saranno principalmente indirizzati a fidelizzare la clientela e ad ampliare il wallet share attraverso programmi di cross-selling e di up-selling. Una scelta che si accorda alla nota legge secondo la quale costa meno conservare e far aumentare le spese di un cliente già acquisito che conquistarne uno nuovo. Tra le tecnologie su cui le aziende non smetteranno di investire figurano quelle nei tool per il direct marketing, le analisi del consumatore e il supporto ai clienti.
Secondo quanto rilevato da Gartner, la maggioranza del campione (40%) non ha intenzione di selezionare nuovo software; il 32% si sta limitando a rivedere e aggiornare le tecnologie esistenti. La società di analisi rileva quindi che la recessione avrà sì un impatto negativo sulla crescita degli investimenti in progetti Crm, ma non così drammatico come quello registrato dopo l’anno 2000. In numeri, nel 2009 il mercato europeo del Crm raggiungerà un valore di 3,5 miliardi di dollari (2,4 miliardi di euro), per una crescita del 4% rispetto al 2008.
Maggiori dettagli sulla ricerca saranno forniti in occasione dell’evento Gartner Customer Relationship Management Summit 2009 che si terrà dal 3 al 4 marzo a Londra. Il convegno si concentrerà sulla prossima generazione delle tecnologie Crm.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Articolo 1 di 5