Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Fusion 6 migliora l’esperienza Windows-su-Mac

pittogramma Zerouno

Fusion 6 migliora l’esperienza Windows-su-Mac

07 Ott 2013

di Redazione

Oltre cinquanta miglioramenti e feature aggiuntive per il software di VMware, che permette di usare Windows su Mac. Rinnovata anche l’edizione Professional

Oltre 50 novità per la sesta versione di Fusion, il software di VMware che permette di utilizzare Windows su piattaforma Mac. Rinnovata, inoltre, l’edizione Professional con caratteristiche avanzate studiate per migliorare significativamente il modo in cui le aziende installano desktop aziendali su Mac e Pc.

“VMware Fusion 6 e Fusion 6 Professional portano alla ribalta la nostra piattaforma per la virtualizzazione, che continuiamo a migliorare con nuove caratteristiche e con il supporto per gli ultimi sistemi operativi per Apple e Microsoft – ha dichiarato Jason Joel Director Personal Products di VMware -. Per aziende con un ambiente It eterogeneo che hanno sia Pc che Mac, Fusion 6 Professional porta il deploy di desktop aziendali a un nuovo livello con restrizioni ulteriori e con lo spegnimento delle macchine virtuali, dando ai responsabili It gli strumenti per gestire la tendenza al bring-your-own-pc e rispettando al tempo stesso le policy aziendali”.

VMware Fusion 6 è stato aggiornato con il supporto per gli ultimi Mac grazie ai processori Haswell di Intel per una maggiore durata della batteria e performance migliori quando girano applicazioni Windows. La nuova versione (che è Windows 8.1 ready) estende le caratteristiche del sistema operativo Mavericks di Apple all’ambiente Windows ed è in grado di creare macchine virtuali con supporto fino a 16 vCPU, 8 TB di dischi virtuali e fino a 64 GB di memoria. L’interfaccia utente è stata migliorata, così come l’assistenza per la migrazione del Pc, la facilità di installazione di Windows e la funzionalità di selezione delle risorse del computer.

Oltre a includere tutte le nuove caratteristiche di Fusion 6, l’edizione Professional aggiunge funzionalità avanzate quali la possibilità di personalizzare le restrizioni per le virtual machine, garantendo un miglior controllo sul deployment dei desktop aziendali. Tra le novità, la capacità di spegnere le macchine virtuali in uno specifico momento, di impedire agli utenti di creare nuove virtual machine o accedere a specifiche caratteristiche dell’applicazione, di creare molteplici copie di una macchina virtuale senza duplicarne il contenuto sul disco.

Fusion 6 Professional è concesso in licenza ai clienti per utilizzare VMware Player 6 Plus ed eseguire macchine virtuali limitate create da VMware Fusion 6 Professional su PC Windows e Linux.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Fusion 6 migliora l’esperienza Windows-su-Mac

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3