Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Siav e fatturazione elettronica: servizi e soluzioni per le PMI

pittogramma Zerouno

News

Siav e fatturazione elettronica: servizi e soluzioni per le PMI

A pochi giorni dal 1° gennaio 2019 i fornitori di soluzioni per la fatturazione elettronica B2B stanno avendo una impennata di richieste da parte delle aziende. Ecco le soluzioni offerte dal system integrator: da Invoice Manager a un nuovo software di Enterprise Information Management

13 Dic 2018

di Cristina Mazzani

L’obbligo di fatturazione elettronica tra privati sta inducendo un processo di revisione dei flussi di lavoro, soprattutto nelle grandi aziende. Ne è convinto Leonardo Bernardi, General Manager di Siav, società attiva nel mercato della gestione dei processi documentali e conservazione digitale e sostitutiva, che a pochissimi giorni dal fatidico 1° gennaio 2019, come altri attori del mercato, deve far fronte a un’impennata delle richieste.

“Sono ancora tante le organizzazioni che, sperando in una proroga, non si sono attrezzate per rispettare la legge sulla fattura elettronica che entrerà in vigore l’anno prossimo – ha sottolineato Bernardi – e sicuramente sono tantissime le realtà che hanno preferito dare in outsourcing il servizio di fatturazione e rimandare all’anno prossimo la rivisitazione del ciclo di fatturazione nel suo complesso. Soprattutto le PMI preferiscono aspettare, appoggiandosi ai commercialisti per poter fruire di un servizio che permetta loro di essere in regola. In tale ambito, una soluzione particolarmente apprezzata è il nostro Invoice Manager, un vero e proprio hub delle fatture che consente invio e ricezione dei documenti fiscali tramite un’interfaccia unificata; un servizio che consente, tra l’altro, di monitorare e governare le lavorazioni e che è integrato con gli strumenti di conservazione digitale e sostitutiva che forniamo in house o in outsourcing”.

Leonardo Bernardi, General Manager di Siav

Fino ad oggi, Siav, con la propria soluzione Archiflow, software per la gestione documentale che offre una serie di moduli (oltre a Invoice Manager, Fattura XML, Interactive Dashboard e il cruscotto di Pre-Registrazione integrato Sap), si è da sempre rivolta alle grandi aziende, ma l’obbligo di fatturazione elettronica ha portato l’azienda ad ampliare il proprio target.

Vicini alle PMI sul territorio

Per rispondere alle esigenze delle aziende che hanno dai 50 dipendenti in su ha recentemente presentato Silloge, il software di Enterprise Information Management creato appositamente per ottimizzare i processi e i procedimenti della PA e delle Pmi. Questa soluzione, basata su tecnologie open source, è cloud nativa e si presta a rispondere alle esigenze dei system integrator che vogliono costruire con Siav una partnership tecnologica. L’utilizzo della tecnologia Docker consente, infatti, l’attivazione progressiva delle funzionalità disponibili e il set di funzioni programmabili via API rendono la soluzione facilmente integrabile.

“Per commercializzare questa soluzione – ha spiegato Bernardi – abbiamo deciso di aprire un canale di vendita indiretto, il che ci consente di essere più vicini alle piccole realtà dislocate sul territorio. Continueremo naturalmente a rivolgerci ai clienti più grandi con i nostri dipendenti (dislocati nelle sedi di Padova, Milano, Roma, Bologna e Genova) che collaborano alla personalizzazione delle nostre soluzioni al fine di organizzare efficacemente i contenuti, le informazioni e i processi di ogni singola realtà”.

Crescono i numeri di fatturato, l’azienda cerca sviluppatori e project manager

L’azienda che conta oltre 200 collaboratori che affiancano più di 3mila clienti, chiuderà il 2018 con un incremento di fatturato tra il 15 e il 20% e prevede di realizzare una crescita simile anche l’anno prossimo.

“Il buon andamento dell’azienda – ha concluso Bernardi – si evince anche dal fatto che stiamo continuando ad assumere persone; quest’anno ne abbiamo inserite 35, ma stiamo cercando ancora. Purtroppo, facciamo fatica a trovare le risorse di cui abbiamo bisogno: in particolare, avremmo bisogno di sviluppatori/programmatori e project manager”.

Cristina Mazzani

Giornalista

Giornalista dal 1996, si è sempre occupata di tematiche tecnologiche, scrivendo per riviste dedicate al mondo B2B e al canale di distribuzione Ict. In alcuni periodi ha affiancato a questa attività collaborazioni per quotidiani e testate attivi in altri settori. Dal 2013 lavora con ZeroUno.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
Document Management
Fatturazione Elettronica
P
Pmi
Siav e fatturazione elettronica: servizi e soluzioni per le PMI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4