Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Gestione documentale, con Adobe Acrobat è solo digitale

pittogramma Zerouno

Gestione documentale, con Adobe Acrobat è solo digitale

09 Set 2016

di Cristina Mazzani

Adobe Acrobat è ormai molto più che un prodotto; è una piattaforma che attraverso cloud e soluzioni per mondo mobile, accompagna le aziende nell’evoluzione dei propri processi documentali, a partire da quelli interni.

MILANO – Rendere sempre più semplice e intuitiva l'esperienza d'uso dei propri prodotti per la gestione documentale in modo da promuovere processi efficienti ed eliminare la carta dalla gestione documentale è l’obiettivo di Adobe.

Alberto Comper, Solution Consultant Digital Media Adobe Systems Italia

“Le organizzazioni devono fare i conti con regolamenti e procedure burocratiche di vario genere, ma sono convinto – ha sottolineato Alberto Comper, Solution Consultant Digital Media Adobe Systems Italia – che una volta sperimentati flussi di lavoro più veloci, e i risparmi relativi, non si tornerà più indietro. Adobe offre continuamente aggiornamenti dei propri prodotti dal punto di vista delle funzionalità e della sicurezza, rinnovandoli anche secondo le disposizioni legislative; per esempio, la nostra soluzione per la firma elettronica è già conforme con eIdas (electronic Identification authentication and signature), la nuova norma che è entrata in vigore lo scorso luglio”.
Numerose le novità introdotte nelle soluzioni Adobe, che già questa estate saranno rese disponibili ai clienti. Tra queste, una serie di integrazioni che assicurano una connessione senza soluzione di continuità tra i flussi di lavoro di Adobe Document Cloud, Adobe Sign e Box, la piattaforma per la collaborazione enterprise.

Nello specifico, gli utenti di Adobe e Box potranno accedere velocemente ai file e salvarli dalle app Adobe ed eventuali modifiche saranno salvate nuovamente in Box in tempo reale. Sarà inoltre possibile apporre la firma elettronica: l'utente può aprire infatti i file Box direttamente da Adobe Sign (il nuovo brand di Document Cloud eSign, per la firma elettronica), senza dover scaricare i file, trasferirli, duplicare i contenuti eccetera. È stata inoltre stretta una partnership anche con Microsoft per facilitare l'accesso e il lavoro sui file Pdf da qualsiasi dispositivo tramite Microsoft OneDrive.

Sempre riguardo ad Adobe Sign è stata annunciata anche l'integrazione con Adobe Marketing Cloud, per eliminare il costo e i rallentamenti legati ai processi basati ancora su documenti cartacei relativi al reclutamento, inserimento e assistenza dei clienti.

Se, per una realtà come quella italiana, è ancora troppo presto pensare di poter usare la firma digitale sempre e ovunque, il suggerimento di Adobe è quello di iniziare ad adottarla, mediante Sign, nei vari dipartimenti aziendali quali risorse umane, vendite, It, procurement… Tra l'altro, l'integrazione tra Adobe Sign ed Experience manager forms (sistema di gestione documentale che consente di gestire i processi basati su moduli e documenti in formato digitale in modo automatizzato) trasforma processi complessi basati su documenti cartacei in esperienze digitali semplici, ottimizzati anche per la mobilità. Inviare, tracciare e gestire i documenti su tablet e smartphone risulta immediato con l'app Adobe Sign per Ios e Android.

Gli analisti affermano che una più efficace gestione documentale è un elemento importante anche dal punto di vista della customer experience. Secondo una indagine Idc, infatti, ben il 72% delle aziende ritiene che un miglioramento dei processi aumenterebbe la soddisfazione dei clienti.

Cristina Mazzani

Giornalista

Giornalista dal 1996, si è sempre occupata di tematiche tecnologiche, scrivendo per riviste dedicate al mondo B2B e al canale di distribuzione Ict. In alcuni periodi ha affiancato a questa attività collaborazioni per quotidiani e testate attivi in altri settori. Dal 2013 lavora con ZeroUno.

Gestione documentale, con Adobe Acrobat è solo digitale

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4