Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

CRM e altre funzionalità essenziali per far crescere le Pmi

pittogramma Zerouno

Attualità

CRM e altre funzionalità essenziali per far crescere le Pmi

08 Set 2017

di Riccardo Cervelli

Ha debuttato di recente sul mercato italiano Teamleader, una piattaforma SaaS rivolta alle micro, piccole e medie imprese che offre funzionalità di CRM, project management, collaboration, VoIp, vendite e assistenza. Ed è aperta all’integrazione con soluzioni di terze parti

MILANO – La storia di Teamleader è simile a quella di molte startup che riescono a diventare vendor internazionali; anche quella di quest’azienda parte da un gruppo di amici che si conoscono dalle scuole medie e che decidono di creare una piccola attività. È così che a Ghent, in Belgio, nasce una web agency. A mano a mano che il team si ingrandisce, i fondatori sentono l’esigenza di sviluppare un software di CRM  a supporto dell’espansione del business. Quasi subito sorge l’idea di adattare questo programma alle esigenze di alcuni clienti e creare così una nuova linea di business. Dopo le prime implementazioni, i giovani fondatori di Teamleader decidono di abbandonare l’approccio di vendita custom e di sviluppare una piattaforma modulare e personalizzabile da commercializzare in modalità SaaS.  

Teamleader, di cui è attualmente CEO il co-fondatore Jeroen De Wit, debutta ufficialmente sul mercato nel 2012. A Ghent restano l’headquarter, i laboratori di sviluppo e il centro dove i team dei nuovi paesi di apertura (reclutati localmente, madrelingua e conoscitori del loro territorio) devono trascorrere tre mesi per familiarizzare con la soluzione e fare propria la filosofia dell’azienda.  

Nel 2014 apre la filiale olandese ad Amsterdam, nel 2015 quella tedesca a Berlino e nel 2016 quella spagnola a Madrid. A maggio 2017 si inaugura la sede italiana nel coworking Spaces nel quartiere Porta Nuova di Milano, che porta oggi Teamleader ad avere circa 150 dipendenti, quasi 6.000 clienti e 22.000 utenti. A breve è prevista la creazione di una presenza diretta in Francia, a Parigi. 

“Il mercato italiano – afferma Sara Morandini, Country Manager – è uno dei più appealing per Teamleader, poiché è costituito da ecosistemi di micro, piccole e medie imprese, alla ricerca di soluzioni IT che offrono solo le funzionalità di cui hanno effettivamente bisogno, con supporto localizzato, semplicità d’uso e senza dover investire grandi capitali. Il nostro modulo CRM, per esempio, costa 25 euro al mese per due utenti”.  

I moduli SaaS di Teamleader sono tutti in italiano (“Un vantaggio che non tutti i concorrenti offrono”, puntualizza la country manager) e includono CRM, la gestione completa del ciclo di vendita, comprese preventivazione e fatturazione, un modulo di gestione progetti e decine di altre funzionalità. “Teamleader – sottolinea Morandini – è integrabile con un numero crescente di soluzioni di terze parti grazie ad API (Application programming interface) pubbliche. Proprio di recente abbiamo aperto all’interno del nostro sito internazionale un marketplace in cui gli utenti possono trovare tutte le piattaforme già integrabili”. 

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Argomenti trattati

Personaggi

Jeroen De Wit
Sara Morandini

Approfondimenti

A
Api
C
Crm

Articolo 1 di 4