Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ca misura lo stress di chi usa applicazioni Web

pittogramma Zerouno

Ca misura lo stress di chi usa applicazioni Web

21 Lug 2009

di Riccardo Cervelli

Il morale dei dipendenti di un’azienda, la loro produttività e, in ultima analisi, i risultati di business di un’azienda sono fortemente influenzati anche dall’efficienza delle applicazioni online. L’utilizzo di strumenti che aiutano a gestire la performance e la disponibilità delle applicazioni Web mission-critical non solo permette di elevare la qualità della “end-user esperience”, ma contribuisce anche a migliorare la competitività aziendale.
A sostenere queste tesi è Ca, autrice di una ricerca indipendente intitolata “2009 Ca Web Stress Index” e fornitrice, tra altre soluzioni per la gestione dell’It, di Ca Wily Application Performance Management, un software per monitorare in tempo reale le transazioni eseguite all’interno dell’ambiente applicativo Web.
Secondo l’indagine, il 74% dei lavoratori italiani afferma di utilizzare il Web, per svolgere le proprie mansioni aziendali, molto più frequentemente di due anni fa. Il 98%, inoltre, dichiara che oggi non potrebbe più fare a meno del Web per adempiere ai propri compiti. In questo contesto, il 29% degli intervistati lamenta di dover ogni giorno scontrarsi con problemi di performance delle applicazioni online, mentre il 36% denuncia di affrontare cali prestazionali almeno una volta alla settimana. Il 91% del campione, infine, afferma di essere costretto a usare determinate applicazioni gestionali anche quando non funzionano bene.
“L’operatività delle applicazioni Web – commenta Kobi Korsah, Director of Emea Product Marketing in Ca – è diventata cruciale ai fini del business aziendale. Qualsiasi abbassamento del livello delle loro prestazioni influisce quindi sulla produttività e sul morale, con ricadute immediate per l’azienda. Utilizzando una soluzione come Ca Wily Application Performance si possono identificare e risolvere potenziali problemi prima che incidano sui dipendenti, clienti e partner”.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Articolo 1 di 5