Smart working, il ruolo di Feedback4you

pittogramma Zerouno

News

Smart working, il ruolo di Feedback4you

Lanciata da Digital360, l’applicazione è stata progettata dagli esperti della società del gruppo P4I-Partners4Innovation con l’obiettivo di innovare e semplificare il processo di valutazione delle performance del personale

27 Dic 2021

di Redazione

Feedback4you è l’applicazione presentata da Digital360 che consente di assegnare obiettivi individuali alle persone e favorire uno scambio continuo di riscontri sulle attività lavorative tra manager e collaboratori o tra colleghi di pari livello in modo da offrire costanti stimoli e suggerimenti per migliorare le performance e i comportamenti delle persone.

Nello specifico, Feedback4you ha l’obiettivo di potenziare l’offerta di consulenza e change management dedicata allo smart working su cui Digital360 è stata pioniere a livello nazionale. Progettata dagli esperti di P4I-Partners4Innovation, Feedback4you è un’app che ha l’obiettivo di innovare e semplificare il processo di valutazione delle performance del personale, consentendo ai manager di fornire valutazioni e indicazioni di miglioramento ai propri collaboratori in modo continuativo, garantendo l’allineamento sulle attività lavorative anche in smart working.

L’applicazione permette anche alle persone di scambiarsi commenti e suggerimenti su come migliorare le proprie competenze e capacità. Il modello si basa su 8 fasi principali personalizzabili dall’azienda, tra cui definizione degli obiettivi, continuous feedback, pianificazione di colloqui e momenti di confronto, valutazioni intermedie, autovalutazione e valutazione annuale finale.

“Con Feedback4you – ha dichiarato Gabriele Faggioli, CEO di Digital360 – mettiamo a disposizione delle aziende uno strumento in grado di ripensare le modalità di valutazione delle performance. Si tratta di una soluzione digitale all’avanguardia, un valido supporto per tutte le Direzioni HR che vogliono focalizzare l’attenzione sui processi di crescita e miglioramento delle persone anche quando, come in questo momento storico di particolare complessità a causa della pandemia, si lavora a distanza e il contatto personale si è molto ridotto. Siamo certi che anche questa soluzione ci permetterà di continuare a rivoluzionare il mondo della consulenza, grazie all’introduzione di nuovi modelli di advisory ad abbonamento basati su piattaforme software proprietarie a supporto dello smart working”.

L’esigenza di ripensare le modalità di valutazione e monitoraggio delle performance delle persone è resa più urgente dal consolidamento dei modelli di smart working, oramai vero paradigma organizzativo per moltissime aziende.

In Italia si prevede che saranno 4,38 milioni i lavoratori che continueranno a lavorare almeno in parte da remoto a valle della pandemia. Lo smart working permette di migliorare il work-life balance e la produttività ma, se non gestito correttamente, rischia di diminuire le occasioni di confronto informale negli uffici, aumentando la complessità di gestione della motivazione e delle performance dei team da parte dei Responsabili.

Per questo motivo il 33% delle grandi aziende operanti in Italia ha già pianificato di rivedere gli strumenti di valutazione delle performance delle persone nel 2022 per favorire una corretta ed efficiente adozione dello smart working.

Feedback4you si inserisce nell’ambito dei progetti di Consultech come GRC360 o MarTech360, realizzati da Digital360, che rappresentano modelli di advisory ad abbonamento basati sull’utilizzo di piattaforme proprietarie As-a-Service . Di questi modelli ad abbonamento basati su piattaforme As-a-Service in ambito consulenza sono già attivi DPO As-a-Service, CISO As-a-Service e Organismo di Vigilanza 231.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4