IBM Time 4 Security: 15 esperti spiegano come garantire sicurezza informatica

pittogramma Zerouno

White Paper

IBM Time 4 Security: 15 esperti spiegano come garantire sicurezza informatica

Sono disponibili gratuitamente tutti i contenuti che sono stati illustrati in occasione dell’evento in live streaming “Time 4 Security – per una sicurezza esponenziale” organizzato da IBM Italia in collaborazione con Digital360

25 Set 2020

di Redazione

15 relatori, tra analisti esperti IBM e rappresentanti delle aziende utenti di prodotti Big Blue, sono stati protagonisti dell’evento “Time 4 Security – per una sicurezza esponenziale” organizzato dal vendor in collaborazione con Digital360.

E’ possibile scaricare le presentazioni che costituiscono un prezioso insieme di indicazioni strategiche e descrizioni di tecnologie utili a delineare e mettere in pratica piani di difesa dagli attacchi alla sicurezza informatica.

In particolare, gli interventi sono stati suddivisi nelle 3 grandi tematiche che contribuiscono a creare una strategia di security estesa per abbracciare i molteplici componenti che creano l’infrastruttura IT.

  • Threat Management & Cloud Security, nella mattinata di lavori si è trattato di questa delicata questione soprattutto alla luce di un’inevitabile estensione del perimetro d’attacco di ciascuna azienda dovuta ad ambienti IT sempre più caratterizzati da cloud, hybrid cloud e multicloud.
  • Digital Trust, sono stati forniti dettagli sulle policy da adottare per mettere in sicurezza le risorse digitali (a partire dai dati per arrivare a tutti gli asset) in modo da promuovere una relazione di fiducia e una gestione dei flussi di lavoro corretta.
  • Strategy and Risk, con un intervento focalizzato sulla risposta alle minacce e sulla gestione di una crisi cyber si è chiuso l’evento volendo dare, tra l’altro, una visione del ruolo del CISO in una pianificazione strategica della sicurezza che è sempre più materia anche degli uomini di business.

New call-to-action

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4