Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

AirWatch 8 semplifica l’Enterprise Mobility Experience

pittogramma Zerouno

AirWatch 8 semplifica l’Enterprise Mobility Experience

15 Apr 2015

di Redazione

Centinaia di aggiornamenti nella nuova release della soluzione dedicata al management dei dispositivi mobile, con un’esperienza di gestione e utente unificata su tutti gli endpoint

AirWatch by VMware, specializzata nella fornitura di servizi per la gestione della mobility aziendale (Emm), ha annunciato la versione numero 8 della sua soluzione, la più importante dopo l'acquisizione da parte di VMware, che, con centinaia di miglioramenti, si propone di semplificare la gestione di qualsiasi dispositivo e applicazione mobile.

La nuova release estenderà un'esperienza utente finale unificata a tutte le applicazioni e a tutti i dispositivi, combinando le funzionalità di prodotti diversi in un'unica soluzione di gestione.

Ad esempio, sarà possibile pre-registrare i dispositivi Intel con sistema operativo Android e di auto-iscriversi una volta che un dispositivo viene acceso con un agente persistente. Grazie al supporto esistente per il Device Enrollment Program di Apple, AirWatch 8 fornisce anche la personalizzazione aggiunta, supporta i token per gruppi organizzativi e apporta miglioramenti di gestione per iOS.

Tra le altre feature di rilievo, la nuova console offre ampia biometrica alternativa e autenticazione a più fattori, tra cui l'integrazione del Touch ID di Apple nell'AirWatch SDK e l'integrazione con EyeVerify, per la sostituzione della password con la scansione oculare.

Inoltre, l'interfaccia d'iscrizione web è stata ridisegnata, per offrire all’utente un'esperienza più intuitiva durante il processo di registrazione e per ridurre le chiamate di assistenza al personale informatico.

L'integrazione con AppleCare infine fornisce all'It le informazioni necessarie, come lo stato della garanzia e la data di acquisto, per far sì che gli utenti che che hanno avuto problemi con i dispositivi possano tornare operativi in modo rapido e semplice.

Dal punto di vista del device management, AirWatch 8 fornirà funzionalità complete di gestione degli endpoint unificati che permettono di gestire praticamente tutti i dispositivi degli utenti finali da un unico pannello di controllo. I miglioramenti della gestione degli endpoint di AirWatch 8 includeranno: funzionalità di gestione EMM per Chrome OS con supporto per la registrazione, dettagli dei dispositivi e profili; ulteriori funzionalità di gestione laptop come miglioramenti dell'iscrizione per Windows 7 e aggiornamenti automatici del software, nuovi profili, integrazione e supporto AppleCare per Volume Purchase Program di Apple su Mac OS X; nuovi criteri di conformità sull'ultima connessione per i dispositivi con QNX; integrazione con Jasper, una piattaforma IoT globale; gestione ampliata delle periferiche con miglioramenti della gestione delle stampanti Datamax-O'Neil e Zebra.

La console permetterà alle aziende di distribuire, monitorare e gestire le applicazioni pubbliche, interne e sviluppate da AirWatch durante tutto il loro ciclo di vita. Gli aggiornamenti comprenderanno: il nuovo quadro di controllo delle applicazioni interattivo che fornisce approfondimenti sulla base di dettagliate statistiche sulle applicazioni, programmi di distribuzione e adozioni di versione per le applicazioni aziendali; l'implementazione flessibile delle app che permette all'It di configurare i parametri di distribuzione tra i gruppi smart e di attribuire le priorità nella programmazione della distribuzione per app interne, per evitare conflitti tra le configurazioni dei gruppi; l'integrazione con la piattaforma cloud di VeraCode per una gestione e scansione dell'app approfondita, affidabile e automatica per ridurre rischio di impresa dovuto ad applicazioni mobili dannose; integrazioni avanzate della piattaforma con Box per l'accesso sicuro dei contenuti, la collaborazione e la modifica dei documenti utilizzando AirWatch Content Locker; integrazione di Socialcast di VMware con AirWatch Content Locker per la condivisione dei documenti, l'anteprima e il download senza lasciare Socialcast; il lancio di AirWatch Video per potenziare la scalabilità delle organizzazioni e garantire le iniziative video a livello aziendale e la formazione con la rete di distribuzione di contenuti (CDN), compreso Wistia.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3