IIoT, le potenzialità della piattaforma Ixon Cloud

pittogramma Zerouno

News

IIoT, le potenzialità della piattaforma Ixon Cloud

La soluzione Industrial IoT sviluppata dalla società olandese offre un’ampia libreria di componenti predefiniti su Ixon Studio e, con la nuova funzionalità Component SDK, permette di crearne di personalizzati

03 Feb 2022

di Redazione

Ixon Cloud, azienda attiva in ambito IIoT – Industrial IoT, ha recentemente annunciato di aver arricchito con la funzionalità Component SDK la propria piattaforma. Tale piattaforma, realizzata da Ixon Cloud su un cloud proprietario, è stata sviluppata specificamente per le esigenze ingegneristiche dei costruttori di macchine industriali.

Per essere ancora più personalizzabile, il Component SDK permette di non limitare gli utenti alla libreria di componenti di Ixon Cloud. Consente, infatti, di creare il componente personalizzato perché sia esattamente adattato al tipo di informazioni che si vogliano visualizzare nelle dashboard. È cioè possibile definire il proprio componente personalizzato per combinare i dati della macchina memorizzati su Ixon Cloud con dati provenienti da fonti esterne, ad esempio un sistema ERP.

Il Component SDK rende lo sviluppo dei vostri componenti facile e sicuro. I componenti sono ospitati sull’Ixon Cloud, hanno un sistema di versioning integrato e possono essere sviluppati localmente. Il software development kit viene fornito con un boilerplate, un framework, dei modelli, un simulatore e gli strumenti di distribuzione.

In questo modo è possibile creare facilmente i componenti personalizzati. Basta scaricare e installare il Component SDK; programmare il componente personalizzato con ad esempio VueJS, un framework javascript; testare il componente localmente nel simulatore; pubblicare il componente nella libreria nel proprio portale Ixon Cloud; aggiungere il componente alla dashboard.

Applicazioni: ecco a cosa serve Component SDK

L’azienda può utilizzare Ixon Cloud con il fine di fornire un servizio eccellente ai suoi clienti. Per ampliare le opzioni disponibili e semplificare il lavoro dei tecnici di assistenza, l’azienda può creare un componente personalizzato utilizzando il Component SDK.

dal 14 al 17 giugno 2022
FORUM PA 2022. Polo Strategico Nazionale e Strategia Cloud Italia
Cloud
Datacenter

Quando si effettua assistenza alla macchina di un cliente, il tecnico vorrebbe poter visualizzare immediatamente quali componenti sono integrati all’interno della macchina e se ci sono i pezzi di ricambio a magazzino da spedire al cliente.

Le informazioni sui componenti hardware della macchina sono disponibili nel sistema ERP dell’azienda. Ixon Cloud è collegato alla macchina tramite l’IXrouter e riconosce quindi il tipo di macchina.

Sulla base di queste informazioni, il sistema ERP aziendale visualizza la distinta base della macchina su Ixon Cloud, compresi i livelli di stock dei componenti.

Sulla base delle informazioni fornite dall’identificatore del tipo di macchina in Ixon Cloud, il componente deve utilizzare l’API del sistema ERP presente per cercare i componenti (distinta dei materiali) della macchina. Queste informazioni vengono visualizzate in una tabella e vengono aggiunte alla dashboard della macchina su Ixon Cloud.

Il tecnico dell’assistenza ora dispone di uno strumento completo con accesso remoto, report sui dati e informazioni di supporto relative ai componenti della macchina da Ixon Cloud. In questo modo è più semplice fornire assistenza ai clienti e tenere monitorati i pezzi di ricambio disponibili quando è necessaria la sostituzione.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
IIoT

Articolo 1 di 4