Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Con QBot assistenti virtuali precisi e puntuali, anche in mobilità

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2018

Con QBot assistenti virtuali precisi e puntuali, anche in mobilità

05 Set 2018

di Redazione

La piattaforma, realizzata da Quix, perfettamente integrata con i gestionali e le soluzioni di business intelligence dell’azienda, fornisce, tramite un’interfaccia semplice, le informazioni agli utenti in mobilità in modo rapido e sicuro, può anche essere utilizzata in modo bidirezionale per inviare notifiche programmate o scatenate dal verificarsi di eventi

Un’azienda strutturata produce e gestisce grandi quantità di informazioni e dati di elevata complessità a livello produttivo, amministrativo e commerciale. La fruizione di queste informazioni attraverso ERP, CRM o business intelligence non sempre è agevole e immediata, soprattutto se ci si trova in mobilità e si ha bisogno di un’informazione semplice e puntuale. Per questo motivo Quix, azienda di consulenza informatica che offre soluzioni custom in business process management, enterprise collaboration, analisi dati e digital marketing, ha realizzato QBot, risultato finalista ai Digital360 Awards 2018 nella Categoria tecnologica Mobile business. Questa piattaforma non sostituisce le soluzioni appena citate, ma le affianca mettendo a disposizione degli utenti assistenti virtuali che, tramite un’interfaccia “conversazionale”, forniscono informazioni precise e puntuali.

QBot è integrabile con le principali fonti di dati aziendali, garantendo la profilatura degli utenti nel rispetto delle policy di sicurezza informatica aziendale. Installato on-premise o in cloud, durante la sua esecuzione può accedere a database per ottenere dati, connettere servizi interni per interagire con processi aziendali o usufruire di servizi esterni come quelli legati all’intelligenza artificiale.

QBot gestisce i canali di comunicazione con le piattaforme di Messaging (Telegram, Messenger) e un sistema di autenticazione e profilazione degli utenti, offre, inoltre, strumenti a supporto della conversazione e tiene traccia di tutte le conversazioni per monitorare e analizzare lo stato e l’utilizzo.

Oltre a gestire richieste di informazioni, può anche essere utilizzato in modo bidirezionale per inviare notifiche programmate o scatenate dal verificarsi di eventi.

Dal punto di vista implementativo, i progetti sviluppati con QBot, si basano su metodologia Agile, consentendo di aggiungere le funzionalità in maniera progressiva e trainata dalle esigenze reali degli utenti.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Chatbot
Digital360 Awards
Con QBot assistenti virtuali precisi e puntuali, anche in mobilità

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4