Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Citrix presenta soluzioni cloud “chiavi in mano” aperte ed estensibili

pittogramma Zerouno

Citrix presenta soluzioni cloud “chiavi in mano” aperte ed estensibili

27 Giu 2010

di ZeroUno

Le nuove soluzioni aiutano i cloud provider a innovare su una piattaforma aperta per fornire servizi business-oriented ai clienti enterprise

Citrix Systems annuncia sette nuove soluzioni "chiavi in mano" che permettono ai cloud provider di fornire agevolmente servizi business ai loro clienti. Le nuove soluzioni sfruttano le tecnologie di virtualizzazione e networking sviluppate da Citrix, quotidianamente utilizzate dai più importanti e maggiori cloud e siti Internet mondiali. A differenza delle offerte di virtualizzazione proprietarie, il nuovo portfolio Citrix Cloud Solution si basa su un framework aperto grazie al quale i cloud provider possono aggiungere le loro innovazioni a ciascuna soluzione per dare vita a servizi differenziati esclusivi in grado di rispondere a concrete esigenze di business.

Non una semplice copia del datacenter
“Alcuni vendor potrebbero raccontarvi che il cloud sia una semplice copia carbone del vostro datacenter che dovrebbe essere affidata a terzi”, ha spiegato Klaus Oestermann, Group Vice President e General Manager del Networking and Cloud Product Group di Citrix. “Citrix crede invece in un mondo molto più aperto, un mondo nel quale i clienti possano scegliere fra un’ampia varietà di servizi cloud innovativi pensati per migliorare ed estendere la loro capacità IT interna. Questi servizi cloud devono essere in grado di dialogare con qualsiasi infrastruttura il cliente possieda – non perché siano sviluppati sulla medesima piattaforma di virtualizzazione rigidamente chiusa e limitata, ma perché sono progettati sulla base di un framework aperto che sostiene l’innovazione e l’interoperabilità”.

Key Facts
Le nuove Citrix Cloud Solution si basano su uno stack tecnologico aperto che vanta una elevata interoperabilità tra i diversi layer, dando così alle imprese la possibilità di fare leva sugli investimenti già esistenti, incluse le tecnologie e gli strumenti di virtualizzazione di terze parti. La particolare integrazione fra servizi di delivery desktop, edge networking e virtualizzazione di piattaforma Citrix risulta ottimizzata grazie alla presenza di capacità mirate allineate a workload specifici, come l’application lifecycle management, la migrazione e la conformità normativa.
Focalizzandosi sugli scenari di business funzionali che rappresentano la motivazione chiave per le imprese a ricorrere ai servizi cloud, Citrix adotta un approccio strategico molto più pragmatico nei confronti del cloud computing con l’obiettivo ultimo di rispondere alle concrete esigenze che i clienti esprimono oggi. La scelta del cliente è iscritta in ciascuna soluzione come principio chiave, con tecnologie progettate per superare i comuni limiti del datacenter e del networking, fornendo una mobilità libera dai workload applicativi fra diversi cloud provider senza bisogno di ricorrere a aggiornamenti integrali o sostituzioni delle infrastrutture esistenti. I clienti hanno inoltre la garanzia che le soluzioni sono state verificate tramite il programma Citrix Ready.

Le soluzioni Citrix Cloud includono:
On-Boarding – Consente la migrazione immediata delle applicazioni e dei workload esistenti verso infrastrutture cloud; la soluzione comprende accesso sicuro, delivery di rete ottimizzato, migrazione delle macchine virtuali e supporto completo di Open Virtualization Format (OVF). I servizi basati su questa soluzione riducono sensibilmente i costi e le complessità derivanti dai processi di migrazione dal datacenter al cloud.
Sviluppo e test – Integra funzioni per la gestione del ciclo di vita delle applicazioni aiutando così le imprese ad abbattere temi e costi legati al setup e all’assegnazione di nuove infrastrutture per workload di sviluppo e test all’interno del cloud.
Disaster Recovery – I clienti possono prevenire eventuali interruzioni inattese di dati e applicazioni facendo leva su servizi di virtualizzazione, storage, orchestrazione e replicazione dati, supportando il delivery di servizi di disaster recovery basato su cloud. I cloud provider che forniscono servizi basati su questa soluzione sono in grado di offrire alla propria clientela un’interessante alternativa rispetto alle strutture stand-by ‘hot-site’ dedicate.
Conformità – I clienti che operano su mercati regolamentati possono rispettare i rigidi requisiti di conformità fruendo al contempo di un controllo senza pari sui dati sensibili archiviati a livello sia di datacenter aziendali che di cloud pubblici. Questo tipo di approccio riduce i costi di conformità dando ai clienti l’opportunità di focalizzarsi sulle rispettive competenze chiave e rispettando i mandati di conformità sulla base di solide competenze.
Applicazioni on-demand – Consente di trasformare le tradizionali applicazioni aziendali Windows in offerte software-as-a-service (SaaS) erogabili attraverso il Web sotto forma di servizi on-demand, ovunque e su qualsiasi dispositivo.
Desktop on-demand – Permette ai clienti enterprise di distribuire desktop virtuali Windows completi direttamente dal cloud, con vantaggi sul fronte dei costi e della gestibilità nell’ambito della virtualizzazione desktop, favorendo la flessibilità del cloud e la possibilità di variare la capacità a richiesta.
Demo on-demand – Le software house possono mettere a disposizione dei loro clienti e prospect le demo di prodotto direttamente sul Web, senza bisogno di setup, download né configurazioni.

Disponibilità
Per tutto il 2010, le Citrix Cloud Solution saranno disponibili presso i maggiori cloud service provider. Per ulteriori informazioni sulle soluzioni già realizzate da alcuni provider è possibile consultare i relativi annunci:
SoftLayer (Demo On-boarding e On-Demand)
Carpathia (Sviluppo e test)
Terremark (Conformità)

ZeroUno

Articolo 1 di 5