Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il vantaggio competitivo del SaaS

pittogramma Zerouno

Ricerca

Il vantaggio competitivo del SaaS

18 Feb 2014

di Redazione Digital4

Riduzione dei costi, migliore customer experience, time to market inferiore e incremento della collaborazione. Questi i principali benefici che emergono da un recente studio di IBM

Quasi metà delle imprese che utilizzano il Software as a Service (SaaS) beneficia di una riduzione di costi e ottiene un vantaggio competitivo. Inoltre migliora la customer experience e accelera il time to market, laddove vengono usati in modo diffuso gli strumenti di social business.

Questo è quanto emerge da una recente indagine condotta dall’IBM Center for Applied Insights tra più di 800 decisori di IT e di linee di business di imprese di varie dimensioni in sei Paesi, tra cui Brasile, Cina, India, Sudafrica, Regno Unito e Stati Uniti.

Quasi un’azienda su cinque tra quelle che hanno partecipato all’indagine ha adottato diffusamente il SaaS, riscontrando forti benefici. Infatti l’utilizzo del Software as a Service le ha rese più agili sul mercato, ha consentito di raggiungere un maggior livello di collaborazione e di prendere decisioni con tempestività rispetto ai concorrenti che ancora non ne fanno uso.

Rispetto alle aziende più inesperte o meno avanzate nell’adozione del SaaS, le “pioniere” infatti hanno una maggiore probabilità di incrementare la collaborazione all’interno della propria l’organizzazione e con l’ecosistema; una probabilità più che doppia di sfruttare l’analytics per trasformare i Big Data in preziosi insight; così come una probabilità più che doppia di aumentare l’innovazione.

«Si sa che una diffusa adozione del SaaS garantisce vantaggi economici, ma le aziende realmente innovative hanno riconosciuto un vero e proprio vantaggio competitivo, che alimenta anche la crescita del fatturato», spiega Craig Hayman, IBM General Manager, Industry Solutions ed executive sponsor dello studio. «Sia che lo utilizzino per entrare in nuovi mercati, per trasformare o creare modelli di business innovativi, o per migliorare le relazioni con i clienti e i fornitori, le organizzazioni “pioniere” adottano il SaaS in modo significativo».

Così ad esempio la compagnia di crociere Princess Cruise Lines ha scelto di utilizzare il Software as a Service per risparmiare e aumentare l’efficienza. Ha quindi adottato una piattaforma di social software fornita in modalità SaaS, per garantire una maggiore collaborazione all’interno del team attraverso un approccio più innovativo. Questo ha rappresentato un elemento di differenziazione competitiva sul mercato, pubblicizzato all’esterno ponendo l’enfasi sul fatto che la compagnia fornisce un servizio di altissimo livello basato sulla collaborazione di professionisti esperti nell’uso dei social.

Redazione Digital4