Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il Cloud supera le attese

pittogramma Zerouno

Ricerche

Il Cloud supera le attese

29 Mag 2013

di Piero Todorovich da Digital4

Un report di Luth Research e Vanson Bourne “Cloud Succeeds. Now What?” rivela un alto livello di soddisfazione tra le aziende che utilizzano al loro interno servizi Cloud. Riduzioni di costo, ritorno economico e prestazioni sono i vantaggi che la quasi totalità degli intervistati ha segnalato

I benefici derivanti dall’adozione del cloud sarebbero concreti e non determionanti i problemi comunemente più temuti quando si avvia la migrazione verso questa differente modalità d’erogazione dell’IT. Questo si ricava da una indagine di Luth Research e Vanson Bourne pubblicata da CA Technologies realizzata  su aziende che già usano servizi cloud.

Riduzioni di costo, ritorno economico e prestazioni sono i vantaggi che la quasi totalità degli intervistati ha segnalato. Tanto più è lungo il tempo trascorso dall’implementazione del cloud tanto più le aspettative iniziali sono state superate: aspetto che ha riguardato il 71% dei rispondenti che usa il cloud da 4 o più anni.

Circa il 50% degli intervistati ha già spostato applicazioni mission-critical nel cloud. Per ben il 98% il cloud ha rispettato o superato le aspettative nell’ambito “critico” della security.

Senza alcuna sorpresa, il report rivela come la modalità “software as a service” (SaaS) sia oggi la forma più diffusa di cloud, usata al 68% in EMEA e al 94% negli USA. Andando più nel dettaglio, si scopre come nella regione EMEA, il platform as a service (PaaS) sia usato con più frequenza rispetto all’infrastructure as a service (IaaS), condizione che si rovescia negli USA.

Nel report compaiono in misura minore anche alcuni problemi. Per circa il 10% degli utenti, l’implementazione ha richiesto tempi più lunghi del previsto. Per il 5% e il 6% circa di chi ha implementato rispettivamente piattaforme SaaS e IaaS, l’adozione non è stata determinante o non ha portato a incrementare i fatturati dell’azienda.

Piero Todorovich da Digital4
Giornalista

Giornalista professionista dal 91, ha scoperto il Computer negli Anni 80 da studente e se n'è subito innamorato, scegliendo di fare della divulgazione delle tecnologie e dell'informatica la propria professione. Alla passione per la storia delle tecnologie affianca quella per i viaggi e la musica.