Il Cloud è una priorità nell'80% delle aziende italiane | ZeroUno

Il Cloud è una priorità nell’80% delle aziende italiane

pittogramma Zerouno

Ricerche

Il Cloud è una priorità nell’80% delle aziende italiane

Per i CIO il Cloud è molto più che una semplice infrastruttura. Agilità di business e possibilità di usare la tecnologia come piattaforma di testing fra le principali motivazioni dell’adozione del Cloud in azienda. Resta il nodo della sicurezza. I risultati di un’indagine VmWare.

19 Giu 2012

di Redazione Digital4

Cresce sempre più il consenso verso il cloud: il 95 per cento delle imprese pensa che la virtualizzazione sia una priorità assoluta e l’88 per cento indica che il cloud computing è una priorità della propria azienda nei prossimi 18 mesi.

Questi i risultati della ricerca Global Cloud Adoption di Vmware realizzata da IDG Research su un campione di 600 responsabili IT di aziende localizzate nell’area EMEA(Regno Unito, Germania, Francia, Paesi Bassi, Italia, Svezia e Russia) e USA.

Le aziende in cui l’adozione del cloud è già consolidata sono circa il 22 per cento di quelle intervistate, ma ancora più interessante è il dato sul futuro dell’adozione: il 60 per cento delle aziende intervistate ha dichiarato che adotterà il cloud entro un breve periodo e la stessa percentuale si ottiene guardando il dato delle aziende che riallocheranno i propri budget su tecnologie hardware e software indirizzate al cloud. Il 31% dei budget destinati alla tecnologia è allocato per il cloud computing

Cloud sì, ma privato

Per il momento le aziende si rivolgono verso un cloud privato: sono il 46 per cento quelle che adottano questo approccio, ma sono accompagnate da un 19 per cento che utilizza un cloud ibrido.

Le motivazioni verso il Cloud

La motivazione più alta per il passaggio al cloud sembra essere l’agilità di business che esso offre: lo pensa il 75 per cento degli intervistati. Il 39 per cento delle aziende ha iniziato ad utilizzare il cloud computing attraverso iniziative di trasformazione della piattaforma IT. Altre motivazioni sono l’adozione del cloud per le piattaforme di testing per le applicazioni, in una percentuale del 69 per cento delle aziende intervistate. Questa motivazione è dettata dal timore verso il nuovo tipo di tecnologia, testando le applicazioni in questo modo le aziende testano il cloud stesso.

Attenzione alla sicurezza

Resta altissima l’attenzione alla sicurezza. L’88 per cento degli intervistati dice che utilizzerebbe maggiormente il cloud se offrisse la stessa sicurezza rispetto ai data center interni. E il 70 per cento pensa che le tecnologie per la sicurezza siano di fondamentale importanza per lo sviluppo del cloud.

La situazione in Italia

Nel nostro Paese il cloud rappresenta una priorità per l’80% degli intervistati. Il 36% di loro la definisce una elevata priorità. Il 43% degli intervistati sta valutando l’approccio a strategie cloud. E a questa percentuale di indecisi va aggiunto il 36% delle aziende che hanno già adottato soluzioni di questo tipo o che le intraprenderanno entro la fine del 2012.

D

Redazione Digital4

Articolo 1 di 3