Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Rilasciata la nuova beta della soluzione di virtualizzazione Red Hat

pittogramma Zerouno

Rilasciata la nuova beta della soluzione di virtualizzazione Red Hat

08 Set 2011

di ZeroUno

Red Hat, società leader nella fornitura di software libero e open source, annuncia il rilascio della beta di Red Hat Enterprise Virtualization 3.0, la nuova versione della soluzione di virtualizzazione della casa del cappello rosso. Con questa release, Red Hat rende disponibili nuovi livelli di scalabilità e prestazioni da utilizzare in virtualizzazioni server e desktop.
Red Hat Enterprise Virtualization e la sua tecnologia hypervisor Virtual Machine Kernel-based (Kvm) hanno riscosso un elevato successo e ricevuto un notevole supporto che hanno portato alla release 3.0 Beta. Red Hat ha partecipato alla creazione dell’Open Virtualization Alliance (Ova – vedi il recente articolo al riguardo) per promuovere Kvm quale alternativa aperta alle soluzioni di virtualizzazione proprietarie. L’iniziativa Ova è stata ben recepita dal mercato e ha visto una notevole crescita nel numero dei membri. Infine, Kvm ha dominato la maggior parte dei risultati benchmark SPECvirt 2010, compreso il punteggio più alto e il più elevato scale-up complessivo, a conferma dell’eccellenza in termini di prestazioni.
“Red Hat e Bmc vantano un rapporto di lunga data che si è esteso al cloud e alla virtualizzazione”, commenta Herb Van Hook, Cto Office in Bmc. “Stiamo collaborando con Red Hat per integrare le soluzioni Bmc Cloud e Virtualization Management con Red Hat Enterprise Virtualization di modo che i clienti possano trarre vantaggio dai benefici assicurati dalle due tecnologie. Siamo ansiosi di sfruttare le nuove funzionalità di Red Hat Enterprise Virtualization 3.0 per i clienti condivisi”.
“Red Hat Enterprise Virtualization 3.0 fornirà ai clienti molte nuove funzionalità e capacita, offerte in anteprima in questa beta”, conclude Navin Thadani, senior director Virtualization Business in Red Hat. “Una delle funzionalità più significative della release è la capacità di implementare il server di gestione su Linux, rendendolo la piattaforma ideale per i clienti che migrano da soluzioni proprietarie”.
Per maggiori informazioni su Red Hat Enterprise Virtualization visita il sito.

ZeroUno

Articolo 1 di 5