Dell: public e hybrid cloud con la versione trial di vCloud | ZeroUno

Dell: public e hybrid cloud con la versione trial di vCloud

pittogramma Zerouno

Dell: public e hybrid cloud con la versione trial di vCloud

Tra breve disponibile anche in Europa Dell Cloud con VMware vCloud Datacenter services. Nel pacchetto di lancio inclusi anche servizi di sicurezza di SecureWorks e data encryption di Trend Micro.

14 Giu 2012

di Nicoletta Boldrini

Per facilitare il test e rendere più sicura l’adozione di soluzioni di classe enterprise attraverso cloud pubbliche e ibride, Dell espande la disponibilità dei propri servizi cloud (proposti in collaborazione con VMware; l’offerta prende il nome di Dell Cloud with VMware vCloud Datacenter Services – ndr) aprendo al mercato canadese e presto anche in Europa.

Fino ad oggi i servizi erano riservati alle aziende del territorio statunitense; questa estate ne potranno usufruire anche le imprese europee. È stata introdotta una versione di prova (a 999 dollari per 60 giorni) che include servizi di full security, supporto e deployment per aiutare le aziende ad abbracciare soluzioni di cloud pubbliche oppure ibride.

La sicurezza è dunque il tassello principale su cui si sta concentrando Dell (nel pacchetto di servizi l’azienda ha previsto, infatti, anche soluzioni delle società SecureWorks e Trend Micro, ndr): Dell Cloud with VMware vCloud Datacenter Services, si legge in una nota dell’azienda, include servizi di active monitoring targati SecureWorks, sistemi e servizi di data encryption di Trend Micro, nonché soluzioni che garantiscono la sicurezza multi livello, fisica e virtuale, degli stessi data center Dell (dai quali vengono erogati i servizi in cloud).

Nello specifico, Dell Cloud with VMware vCloud Datacenter Service è una enterprise-class Infrastructure-as-a-Service (IaaS) che racchiude pool di risorse server, storage e network, ospitata all’interno dei data center Dell, attraverso la quale l’azienda intende aiutare gli utenti a migrare i loro workload virtualizzati con VMware in ambiente cloud. Gli utenti potranno continuare a gestire i propri workload in cloud attraverso i loro ambienti e le infrastrutture VMware già esistenti in azienda, da un’unica comune piattaforma di gestione basata su standard open. L’idea di Dell è consentire alle aziende di migrare con più facilità verso ambienti public cloud mantenendone però il controllo e, soprattutto, semplificando la gestione degli ambienti ibridi che si vengono così a delineare.

In sostanza, attraverso un'unica infrastruttura (garantita da VMware) si riesce ad avere la massima integrazione e connettività tra gli ambienti virtuali in private o public cloud, facilitando così anche la migrazione delle applicazioni da una piattaforma all’altra.
Dell Cloud with VMware vCloud Datacenter Services è dunque un pacchetto di servizi infrastrutturali e di sicurezza preintegrati che le aziende possono utilizzare dopo il periodo di prova come servizio pay-per-use pagando attraverso un computo per ore di utilizzo o con canone mensile, comunque in base al consumo effettivo dei servizi.

Nicoletta Boldrini

giornalista

Segue da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il suo motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
Public Cloud
S
Server
Dell: public e hybrid cloud con la versione trial di vCloud

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3