Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

I servizi dinamici di T-Systems

pittogramma Zerouno

I servizi dinamici di T-Systems

12 Mag 2010

di Nicoletta Boldrini

Servizi It flessibili, costi ridotti, brevi periodi per l’implementazione delle applicazioni e alti livelli di qualità. Anche i Dynamic Services di T-Systems nella "nuvola"

Nella nuvola, T-Systems mette i Dynamic Services, termine che si riferisce a un modello operativo che si caratterizza per servizi It flessibili, costi di gestione ridotti, brevi periodi per l’implementazione delle applicazioni e alti livelli di qualità. Questi servizi spaziano da un‘offerta completa di soluzioni, per esempio Sap, ad applicazioni di messagging e archiviazione, sino ai servizi su mainframe.
In dettaglio, i Dynamic Services offrono servizi Ict standardizzati e automatizzati che includono sia le risorse tradizionali di telecomunicazione, quali la rete e la capacità di trasferimento dei dati, sia le risorse It, come la capacità di storage e l’elaborazione dei dati, sia infine la fornitura completa di soluzioni applicative end-to-end. Tutte le risorse e le applicazioni sono fornite utilizzando le reti di telecomunicazione e dati, di conseguenza, all’azienda non è più richiesto di creare una propria infrastruttura Ict per la disponibilità di queste risorse.
Esempio concreto viene dal Dynamic Desktop dove  sistema operativo e applicazioni non risiedono sul Pc dell‘ufficio, ma operano, su richiesta, da un data center centralizzato. I Dynamic Desktop funzionano in qualunque luogo, con qualunque dispositivo, in ufficio, a casa, in albergo o in un aeroporto. Possono essere utilizzati anche su una postazione pubblica, poiché tutte le applicazioni sono completamente isolate e nessuna traccia rimane sul dispositivo (oltre alle classiche applicazioni, quali Microsoft Office, Exchange e Sap, possono essere utilizzati tramite Dynamic Desktop anche servizi quali VoIP o archiviazione).
Particolarmente interessanti i Dynamic Services for Sap Solutions grazie ai quali la virtualizzazione degli ambienti Sap viene implementata su una piattaforma aperta ai sistemi operativi più comuni, che possono essere utilizzati in modo veloce e sicuro grazie a servizi di Mpls, Internet Vpn o alle connessioni Point-to-Point. I vantaggi derivano dai servizi standardizzati e automatizzati di Sap, che possono essere resi dinamicamente disponibili attraverso modelli di delivery come i Virtual Application Server. In questo modo, alle aziende cui viene erogato il servizio vengono fornite Lan virtuali dedicate, totalmente separate l’una dall’altra; se un’applicazione ha bisogno di più capacità elaborativa, il sistema accede automaticamente a più server.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2