Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Alterna, Cloud e Mobile per la digital transformation delle aziende

pittogramma Zerouno

Intervista

Alterna, Cloud e Mobile per la digital transformation delle aziende

09 Gen 2015

di Redazione Digital4

Sono tante le realtà italiane che puntano sulle tecnologie digitali per affrontare un mercato sempre più complesso. Il CEO Giovanditti: «Aiutiamo queste aziende a realizzare compiutamente la trasformazione digitale. Siamo avvantaggiati dalla consistenza e completezza dell’offerta Microsoft»

Matteo Giovanditti, CEO AlternaL’utilizzo di soluzioni Cloud e Mobile in Italia sta crescendo a ritmi notevoli. È una buona notizia, perché significa che tante aziende hanno scelto la via dell’innovazione digitale che viene finalmente percepita sempre di più come reale fattore differenziante.

Le PMI, in particolare, grazie all’avvento delle soluzioni Cloud, hanno l’opportunità di fare un grosso salto in avanti, perché oggi possono avere accesso ad un’infrastruttura di livello pari a quella delle grandi aziende, ma con costi decisamente inferiori. Su queste due direttrici, Cloud e Mobile, si muove la strategia di Alterna, system integrator che fa parte di Altea Federation ed interamente focalizzato sulle tecnologie e soluzioni applicative di Microsoft, vendor con cui condivide approccio al mercato e innovazione.

«Abbiamo iniziato a sviluppare progetti Cloud in area Enterprise già quattro anni fa – dice Matteo Giovanditti, CEO di Alterna – anticipando sotto alcuni aspetti il disegno dell’offerta e la proposizione attuale di Microsoft. Il successo di queste iniziative e dei nostri clienti ci ha permesso di sviluppare competenze verticali per approcciare il mondo Azure sin dall’inizio in modo innovativo. Anche nel Mobile abbiamo avuto le prime esperienze importanti qualche anno fa, precisamente nel 2012, proprio sui primi modelli di iPad. Oggi con la rivoluzione apportata da Windows 8 ed anche grazie all’acquisizione di Nokia, il Mobile è diventato pervasivo nell’ intera offerta Microsoft».

Il focus di Alterna è su quelle aziende italiane che fanno dell’approccio innovativo una leva competitiva, per affrontare un mercato sempre più complesso.

«Cercano flessibilità e semplicità; vogliono stare al passo con i tempi, utilizzando piattaforme social per collaborare in tempo reale con clienti e fornitori; hanno maturato la consapevolezza di dover sviluppare e gestire un moderno ambiente di lavoro, un luogo non più limitato da confini fisici e tecnici, dove grazie alle più moderne innovazioni tecnologiche, sia semplice integrare insieme persone, processi, attività e capacità di analisi, per ottenere un reale vantaggio competitivo.

Aiutiamo queste aziende a realizzare compiutamente una vera e propria trasformazione digitale; le aiutiamo a reinventare la loro produttività: sembra l’ennesimo slogan sulla bocca di tutti, ma anche noi lo viviamo quotidianamente, attraverso l’utilizzo delle stesse soluzioni e siamo avvantaggiati dalla proposition del vendor che è probabilmente l’unico ad avere una consistenza e completezza dell’offerta tali da rendere davvero praticabile questo approccio», spiega il manager.

Alterna è nata nel 2013 dalla fusione della Business Unit Microsoft di Altea S.p.A. e di Reno Sistemi S.r.l. In questo primo anno di attività il volume di affari ha raggiunto circa 14 Milioni di euro di fatturato, con oltre 700 clienti e un organico di 130 persone. «Quest’anno la crescita è stata di circa il 10%; un ottimo risultato considerato che abbiamo gestito un cambiamento impegnativo che la fusione ha comportato: siamo più che soddisfatti. Abbiamo fatto un grande sforzo per realizzare un’operazione industriale di successo, coniugando nel migliore dei modi le due anime, diverse ma complementari».

Un punto di forte attenzione per Alterna è la formazione delle persone, che avviene nel “Centro Studi La Terriera” di Altea Federation, un’oasi verde nell’alto Vergante dedicata anche ai clienti. «Non perdiamo mai di vista il fatto di essere parte di una federazione, frutto di un disegno strategico avviato anni fa dal nostro presidente Andrea Ruscica, che oggi ci permette di esprimere un valore ben superiore alla somma algebrica delle singole realtà di Altea Federation. Tutto ciò ci ha consentito di crescere in questi anni, interpretando e anticipando continuamente le esigenze del mercato».

Redazione Digital4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link