Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La Mia Impresa Online raggiunge le 27mila PMI

pittogramma Zerouno

La Mia Impresa Online raggiunge le 27mila PMI

09 Nov 2011

di ZeroUno

Il bilancio dei primi 6 mesi dell’iniziativa "La Mia Impresa Online", lanciata da Google, Seat Pagine Gialle, Register.it e Poste Italiane vede la partecipazione di più di 27 mila aziende, con Lombardia, Lazio e Campania tra le regioni più attive e costruzioni/immobiliare, ristorazione e commerciale i settori professionali maggiormente rappresentati.

Il progetto La Mia Impresa Online, nato per mettere a fattore comune la realtà di una Internet economy italiana in crescita, e dal potenziale ancora più interessante in relazione all’attuale situazione di crisi, con una presenza delle aziende su Internet ancora poco presente: secondo una ricerca Eurisko, solo il 25% del totale delle piccole e medie imprese italiane ha un sito, e meno del 20% tra le imprese con meno di dieci dipendenti.
L’opportunità per il nostro Paese è quindi evidente, soprattutto nel caso in cui un numero cospicuo di piccole imprese decidesse di entrare in rete e abbracciare, in qualche misura, il digitale. Nei suoi primi sei mesi di vita, La Mia Impresa Online.it ha raccolto adesioni in tutta Italia, con valori abbastanza uniformi nelle diverse aree geografiche: 44,4% al Nord, 21,5% al Centro e 34,1% al Sud. Più in dettaglio, è la Lombardia la regione che ha visto il maggior numero di PMI registrare il proprio dominio Internet (17,9%), seguita da Lazio (11,1%), Campania (9,8%), quindi Piemonte (7,4%) e Sicilia (7,4%). Tra le diverse opzioni possibili, l’11% delle aziende ha attivato una piattaforma di e-Commerce (più del doppio rispetto alla media nazionale, pari al 5%) mentre un quarto (il 25%) ha avviato una campagna di comunicazione online.

Infine, per promuovere ulteriormente l’iniziativa, Google sta organizzando una serie di eventi formativi, che toccheranno alcune città su tutto il territorio nazionale. Per il calendario completo e maggiori informazioni sul progetto è possibile visitare il sito

ZeroUno

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
Pmi
R
Rete

Articolo 1 di 5