Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IT Governance & Innovation

pittogramma Zerouno

IT Governance & Innovation

16 Mar 2010

di SAS

L’IT Performance Management è il metodo con cui l’IT Governance svolge la funzione di pianificazione e controllo strategico ed operativo dei processi vitali e strategici dell’Ict. Per far ciò é fondamentale integrare le informazioni residenti sotto responsabilità diverse e poter comunicare/dimostrare: le dipendenze tra strategie Ict e strategie corporate (allineamento strategia business); i risultati e le prestazioni Ict verso gli obiettivi.

IN PARTNERSHIP CON  

Una funzione Ict di successo si riconosce dalla gestione del ciclo di vita dei propri servizi, per garantire l’esecuzione dei processi di business. Una gestione che presuppone l’utilizzo di risorse infrastrutturali (capacità elaborativa, storage, banda di rete,…)  e processi operativi di pianificazione, manutenzione e supporto. In particolare la capacità di interfacciamento al business e di presidio dell’infrastruttura.
Siamo di fronte a un ruolo strategico capace di massimizzare la diffusione e i benefici delle iniziative di cambiamento interno e verso i propri utenti di business e clienti esterni. L’innovazione di processi, risorse e modelli interni, aumenta il valore e la qualità dei servizi IT. Per fornire risposte concrete alle problematiche di business.
Oggi le strutture IT, per la loro pervasività, non sono più solo i gestori dell’architettura tecnologica ed applicativa ma diventano partner primari delle funzioni di business per l’innovazione di prodotti e processi aziendali.
I Manager delle Lob e le loro strategie influenzano direttamente la strategia dell’IT. Ciò che viene realizzato dall’IT su input delle esigenze di business impatta fortemente sul raggiungimento degli obiettivi strategici aziendali. Un  “passaggio” decisivo che può compromettere il successo o l’insuccesso della relazione tra Business e Macchina Operativa.

IT Governance: il ponte tra business e IT
L’IT Governance è quella parte della più ampia corporate governance che si occupa del governo dei sistemi informativi in azienda, che ha la funzione di disegnare l’IT del futuro e di tracciare le iniziative capaci di portare l’IT attuale verso la realizzazione di questo obiettivo.
L’IT Governance gestisce il collegamento tra la visione strategica del business aziendale e quella operativa e gestionale di strumenti, processi e persone che fanno funzionare l’Ict. Un ruolo strategico che fa dell’innovazione una leva a supporto di tutta l’organizzazione.
Una funzione con un duplice ruolo: da un lato recepire e “seminare” nell’organizzazione Ict le strategie corporate su Clienti, obiettivi di business, costi, rischi e compliance attraverso un linguaggio più “operativo” e procedurale. Dall’altro misurare e comunicare alla Corporate Governance le performance di infrastrutture, sistemi, supporto applicativo, processi di gestione utilizzando un linguaggio “business” (valore, costi, compliance).

Figura 1 – IT Governance: il ponte tra business e IT
(per visualizzarla correttamente cliccare sull’immagine)

L’IT Performance Management è il metodo con cui l’IT Governance svolge la funzione di pianificazione e controllo strategico ed operativo dei processi vitali e strategici dell’ICT.
Per far ciò é fondamentale integrare le informazioni residenti sotto responsabilità diverse (HR, FM, Demand, Project Portfolio Management, Service Delivery & Support, Capacity Management, Gestione Fornitori, Risk Management, etc.) e poter comunicare/dimostrare
– le dipendenze tra strategie ICT e strategie corporate (allineamento strategia business);
– i risultati e le prestazioni ICT verso gli obiettivi (allineamento performance)
in modo trasparente secondo un sistema condiviso che permetta di tenere sotto controllo, attraverso l’analisi sintetica e di dettaglio, i processi vitali dell’IT.
Questo si traduce nella necessità di misurare e prevedere costantemente indicatori strategici ed operativi sui principali processi e costruire modelli di correlazione tra questi indicatori.

Figura 2. Esempio di interazione tra alcuni importanti processi Ict
(per visualizzarla correttamente cliccare sull’immagine)

Come si evince dalla Figura 2, al centro abbiamo l’area pianificazione e governo (strategico e operativo) che per poter stabilire priorità, obiettivi e strategie ha bisogno di conoscere:
– esigenze, aspettative e percezione del valore del cliente interno o esterno;
– capacità e risorse a disposizione (finanziarie ma anche umane e infrastrutturali / applicative);
– il livello di abilità di fornitura nella creazione, modifica e manutenzione dei propri servizi.

La mappatura dei processi IT in ottica di supporto al business
Il modello strategico per il Governo dell’IT è costituito principalmente da due macro realtà nelle quali mappare i processi:
– Processi Operativi, che hanno il compito di favorire il buon funzionamento dell’Ict;
– Processi Analitici, che monitorano e analizzano il funzionamento dell’Ict nelle fasi di pianificazione e governance.
Compito dei processi Analitici è fornire a tutta la catena decisionale e operativa la capacità di avere in tempi e modi ottimali le informazioni utili per prendere la decisione migliore nel momento opportuno.
In una tale situazione la prima cosa da fare è mettere mano alla governance dell’Ict, adottando nuove metodologie e logiche di gestione che superino i limiti della “navigazione a vista”.
Finora la spinta di soluzioni legate ad iniziative per la Governance IT sono state legate principalmente al riassetto operazionale della definizione della domanda e dei progetti e, in alcune industry, a quelle di valutazione qualitativa per compliance.
Ora la spinta si muove più verso l’ambito strategico. L’IT Governance vuole attrezzarsi per dimostrare il ruolo di garante dello sforzo IT verso l’ottimizzazione di tecnologie, risorse e organizzazione, mettendo metodologie, tecnologie e soluzioni a servizio dell’operatività e del business.

L’IT Intelligence a servizio
dell’ICT Governance:

 Agire come punto di contatto tra la visione strategica di requisiti di governo del business e la visione operativa e gestionale degli strumenti, processi e persone che fanno funzionare una azienda IT
 Mostrare al Board Esecutivo la Capacità ICT (quali risorse informative sono a disposizione, in che condizioni si trovano, quale ruolo giocano nella creazione del valore aziendale)
 Gestire e governare processi che risiedono in altre aree aziendali (finanze, risorse umane, ICT, …)
 Gestire e mitigare i rischi dell’ambito IT
 Misurare l’efficacia della propria azione e tradurla rapidamente in piani di miglioramento

Tutto ciò favorisce l’azione strategica ed operativa dell’IT Governance per l’ottimizzazione e l’allineamento dell’ICT verso le LOB.

SAS

Articolo 1 di 5