Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Fincons Group, l’esperienza del system integrator promuove l’innovazione

pittogramma Zerouno

Fincons Group, l’esperienza del system integrator promuove l’innovazione

04 Apr 2016

di Valentina Bucci

Una solida esperienza costruita con clienti leader nei propri settori di mercato e un impegno costante sul fronte della sperimentazione e dell’innovazione: Francesco Moretti, Deputy Ceo di Fincons Group, racconta la strategia dell’azienda; tra i key success factor la capacità del Gruppo Fincons di aver saputo interpretare al meglio i cambiamenti che la digitalizzazione ha provocato sul mercato e sui business model.

Vocazione per l’innovazione da un lato, competenze maturate sul campo attraverso la stretta collaborazione con aziende leader di mercato dall’altro: questi, in sintesi, i due elementi che hanno permesso a Fincons Group, realtà nata nel 1983, specializzata in system integration, application management e sviluppo di soluzioni core business, di raddoppiare, tra il 2011 e il 2015, il proprio fatturato e puntare per il 2016 a raggiungere una revenue di 100 millioni di euro; “Una crescita – commenta Francesco Moretti, Deputy Ceo di Fincons Group – che ci rende orgogliosi, soprattutto considerando l’andamento del mercato e di molte aziende del software in Italia negli ultimi anni”.

Francesco Moretti, Deputy Ceo di Fincons Group

La strategia del Gruppo Fincons

Come si esplicita la strategia del Gruppo? “Sicuramente uno dei key success factor è stato sapere interpretare al meglio i cambiamenti dei business model e individuare in anticipo rispetto ad altri competitor le tecnologie che sarebbero diventate standard nel mercato”, spiega Moretti, che quindi sottolinea come sia stata questa lungimiranza la ragione che ha permesso al Gruppo Fincons di accedere, fin dall’inizio della storia dell’azienda, a clienti primari nel mercato italiano e svizzero attivando collaborazioni strategiche che hanno permesso all’impresa di accumulare un’esperienza in grado di rappresentare un importante differenziale competitivo: “Abbiamo vissuto in prima persona, attraverso queste partnership, gli impatti sempre più radicali della digital trasformation sui modelli di business”, spiega il Deputy Ceo, che a questo proposito cita come esempio il mondo dei media e, in particolare, una nota società internazionale attiva nel settore televisivo. Si tratta di una realtà che Fincons Group ha supportato, sia in Italia sia in Germania, prima nella definizione di un nuovo offering per i clienti acquisiti finalizzato alla distribuzione dei contenuti video anche sui nuovi canali media, come tablet, smartphone, game console, Tv connesse ecc. (percorso seguito dal Gruppo Fincons sul piano tecnologico e di content management), quindi nell’ulteriore passo, rappresentato dallo sviluppo di un servizio totalmente on line di facile attivazione e fruizione, pensato specificatamente per facilitare l’ingaggio di nuovi clienti. “Questa esperienza d’eccellenza maturata nel modo media – dice Moretti –  rappresenta un capitale utile anche in settori diversi”: la “user experience design” è infatti, oggi, la base imprescindibile per lo sviluppo di qualsiasi servizio e, come spiega Moretti, l’espansione di Fincons Group in Uk, dove l’azienda ha già importanti progetti in atto, mira proprio a potenziare l’offering in quest’ambito. Infine la partecipazione a progetti finanziati dall’Unione Europea quali Horizon 2020 assume un ruolo strategico determinante: è da queste esperienze di respiro internazionale che si è sviluppata, tra le altre cose, la competenza del Gruppo Fincons  su tecnologie innovative quali l’HbbTV (Hybrid Broadcast Broadband TV) e su soluzioni nel campo dell’Industrial Iot volte all’efficientamento e alla rivalorizzazione della catena produttiva.

Valentina Bucci
Giornalista

Giornalista pubblicista, per ZeroUno scrive dei cambiamenti che la digitalizzazione sta imponendo alle imprese sul piano tecnologico, organizzativo, culturale e segue in particolare i temi: Sicurezza Informatica, Smart Working, Collaboration, Big data, Iot. Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza (Università di Ferrara), laurea specialistica in Culture Moderne Comparate (Università di Bergamo).

Fincons Group, l’esperienza del system integrator promuove l’innovazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3