Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

A undici uomini It italiani il premio Eucip Champion

pittogramma Zerouno

A undici uomini It italiani il premio Eucip Champion

01 Dic 2009

di

Durante il congresso nazionale Aica 2009 tenutosi a Roma dal 4 al 6 novembre scorso, undici nuovi professioni Ict italiani hanno ricevuto il diploma Eucip Champion. Si tratta di una “super-certificazione” professionale, parte integrante del sistema europeo per le competenze professionali Eucip (European Certification for Informatics Professionals), che in Italia viene assegnata dall’Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico.
Eucip identifica 22 profili professionali che riguardano le diverse figure che operano nell’ informatica, ed ha lo scopo di consentire agli specialisti del settore di riconoscersi nella loro specifica professionalità, di valutarsi e farsi valutare nella loro posizione attuale e di orientarne i futuri percorsi professionali. Tutto ciò secondo un body of knowledge valido a livello europeo, sviluppato e mantenuto aggiornato dal Cepis (Council of European Informatics Societies). I potenziali candidati vengono identificati tra persone dotate di competenze di altissimo livello, note e riconosciute anche al di fuori del nostro Paese
Il primo campione italiano in assoluto è stato, nel 2008, Federico Faggin, noto in tutto il mondo come progettista del primo microprocessore. I nuovi premiati italiani sono: Antonio Apruzzese, direttore del Servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni; Gianluigi Castelli, Chief Information Officer di Eni; Marco Ferretti, professore ordinario presso l’Università di Pavia e Responsabile del progetto Cini/Eucip; Franco Grimaldi, advisor di importanti gruppi Tlc nazionali e internazionali; Giorgio Mosca, Senior Advisor della direzione divisione informatica di Elsag Datamat; Gianmario Motta, professore associato di Sistemi Informativi presso l’Università di Pavia; Alessandro Musumeci, Direttore Centrale Sistemi Informativi delle Ferrovie dello Stato; Stefano Pileri,  presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici; Maria Luisa Prislei,  Direttore Generale e Cio presso l’Ispettorato Generale per l’Informatizzazione della Contabilità di Stato (Igics),  Dipartimento Ragioneria Generale dello Stato (M.E.F.); Umberto Quilici,  Presidente di UniCredit Global Information Services; Umberto Rapetto, Colonnello della Guardia di Finanza e Comandante del Gat – Nucleo Speciale Frodi Telematiche.

Argomenti trattati

Approfondimenti

T
Telco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 5