Applicazione dell'intelligenza artificiale alla fruizione di informazioni, ecco come | ZeroUno

Applicazione dell’intelligenza artificiale alla fruizione di informazioni, ecco come

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2021

Applicazione dell’intelligenza artificiale alla fruizione di informazioni, ecco come

Ethymo apprende il linguaggio specifico del dominio dei diversi mercati direttamente dai documenti archiviati, senza intervento umano e recupera le informazioni necessarie in tempo reale, in modo semplice e mirato, grazie all’applicazione del suo esclusivo motore basato su intelligenza artificiale

10 Ago 2021

di Redazione

Adottato in ambito Gestione della Documentazione Tecnica per fruire in modo agevole dell’enorme mole di informazioni disponibile, Ethymo (protagonista del progetto omonimo risultato finalista ai Digital360 Awards 2021 per la categoria Machine Learning e Intelligenza Artificiale), sviluppato da Firedesktop, è uno strumento facile da usare che rende disponibili in tempo reale le informazioni pertinenti. Esso apprende il linguaggio specifico del dominio dei diversi mercati direttamente dai documenti archiviati, senza intervento umano. Recupera le informazioni necessarie in tempo reale, in modo semplice e mirato.

Grazie al suo esclusivo motore basato su AI, Ethymo considera il contesto specifico della query e identifica, seleziona e rende disponibili solo le informazioni rilevanti.

Necessità dell’azienda

Dato il rischio intrinseco legato all’industria dell’Oil & Gas, ogni qualvolta sia necessario prendere una decisione deve essere consultata una grande quantità di documentazione altamente specialistica. L’esponenziale crescita di informazioni relative agli impianti è tuttavia tale da non permettere la fruizione agevole con le risorse disponibili e secondo le metodologie tradizionali.

Il Cliente ha pertanto identificato la necessità di un motore di ricerca specifico per i tanti tipi di documenti tecnici disponibili in azienda, in grado di recuperare e condividere rapidamente le informazioni rilevanti. L’obiettivo principale del Cliente è stato quello di integrare la propria base documentale e di fornire alla Divisione Drilling Offshore uno strumento per facilitare agli operatori il discovery dei contenuti più pertinenti rispetto alle esigenze puntuali che emergono nel corso della conduzione di attività di sistema o progettuali così come delle operations e della manutenzione sui sistemi-nave.

Il corpus documentale è in continua evoluzione ed aggiornamento e come tale la soluzione deve sempre garantire il massimo allineamento con la base documentale sottostante.

Che cosa fa Ethymo

La soluzione prescelta si configura quale asset strategico per il Cliente perché consente un miglioramento e un efficientamento dei processi di gestione e diffusione della conoscenza: riducendo sensibilmente i tempi di consultazione documentale; consentendo di impiegare le risorse ad attività a maggior valore aggiunto; migliorando la qualità delle informazioni di cui gli operatori usufruiscono. Ethymo è, infatti, uno strumento facile da usare che rende disponibili in tempo reale le informazioni pertinenti, anche se “nascoste” all’interno di una mole documentale ingente e specialistica.

Rispetto all’approccio generalista, l’addestramento sul corpus documentale aziendale presenta numerosi ed evidenti vantaggi, che consentono di superare una serie di problematiche legate al linguaggio specialistico utilizzato.

La soluzione è in grado di apprendere il linguaggio specifico del dominio dei diversi mercati (nel caso specifico, Oil & Gas, ma anche Chimico, Fintech, eccetera) direttamente dai documenti archiviati, senza intervento umano.

Il tool recupera le informazioni necessarie in tempo reale, in modo semplice e mirato. Grazie al suo esclusivo motore basato su AI, Ethymo considera il contesto specifico della query e identifica, seleziona e rende disponibili solo le informazioni rilevanti.

I documenti inseriti in Ethymo vengono poi interpretati e scomposti a vari livelli durante la fase di indicizzazione, livelli in cui viene estratta una rappresentazione sempre più astratta (concettuale) di ciò che viene “letto”.

Ogni documento inserito nel sistema porta continuamente conoscenza che si integra con quanto già presente secondo algoritmi di apprendimento continuo.

Ethymo prevede quattro macro-fasi complementari di manipolazione dell’informazione:
• apprendimento preliminare;
• indicizzazione ottimizzata;
• analisi della query e posizionamento basato su Machine Learning;
• apprendimento continuo.

Ethymo analizza le richieste degli utenti e tiene traccia di ciò che sta accadendo sul front end, con un approccio simile all’apprendimento di uno specialista umano.

La realizzazione del progetto e i vantaggi ottenuti

L’implementazione di Ethymo nell’ecosistema del cliente è avvenuta nei brevi tempi pianificati e senza costi supplementari, grazie anche all’architettura Enterprise dei software Firedesktop, che di default mettono a disposizione connettori per i principali sistemi on premise e on cloud, un’ampia gamma di microservizi e funzionalità API per una piena integrazione nelle risorse aziendali già esistenti, con dati trattati in conformità GDPR.

L’adozione è stata accompagnata da sessioni di training in affiancamento al personale aziendale.

Il Cliente dispone oggi di un tool trasversale alle varie divisioni e utilizzi, scalabile, facile da usare, veloce ed efficiente che, anche in condizioni operative estreme.

Il know-how aziendale specifico viene valorizzato e condiviso, messo a disposizione anche e soprattutto degli operatori più giovani e meno esperti in azienda, per interventi urgenti e straordinari o per manutenzioni ordinarie o preventive.

Il rollout di Ethymo su tutti i vessel porterà gli stessi a fruire in tempo reale di un sistema documentale ibrido centralizzato su un private cloud locale «on Edge», automaticamente sincronizzato con quello centralizzato.

Il Cliente ha scelto Ethymo come Insight Engine per la sua Divisione Drilling Offshore dopo un processo di selezione durato un anno, che ha coinvolto tutti i maggiori vendor tecnologici.

La preferenza verso Ethymo è stata determinata dal fatto che è progettato per utilizzare al meglio anche i dati non strutturati (email, note, conversazioni, studi, perizie, revisioni, testi su social media ecetera), che costituiscono la netta maggioranza (fino all’80%) delle effettive informazioni coinvolte nei processi aziendali.

Questi alcuni tra i fattori innovativi differenzianti con cui viene presentato Ethymo: segna il passaggio dal tradizionale motore di ricerca al motore di analisi; apprende il linguaggio specifico del dominio direttamente dai documenti analizzati; impara in modo non supervisionato (non ha bisogno di ontologie o di intervento umano); inizia a funzionare con un numero molto basso di documenti.

Quest’ultimo beneficio è particolarmente distintivo per i domini di riferimento (come quello Oil & Gas del Cliente) dove non esiste un corpus documentale contenente abbastanza informazioni univoche da permettere l’apprendimento con tecniche tradizionali, che richiedono un insieme di documenti minimo nell’ordine dei milioni.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards

Articolo 1 di 4