Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Ibm: per i grandi volumi di dati punta su Hadoop

pittogramma Zerouno

Ibm: per i grandi volumi di dati punta su Hadoop

Ibm presenta due nuovi software che analizzano i dati strutturati tradizionali trovati nei database insieme ai dati non strutturati consentendo ai decisori di agire più velocemente

24 Apr 2012

di Nicoletta Boldrini

Le aziende cercano di acquisire informazioni in tempo reale da diversi tipi di dati e Ibm risponde rendendo disponibile nuove soluzioni software, InfoSphere BigInsights e Streams, che consentono alle aziende di acquisire una più rapida consapevolezza delle informazioni che entrano e attraversano la loro organizzazione. Come?

I nuovi software, che incorporano più di 50 brevetti, analizzano i dati strutturati tradizionali trovati nei database insieme ai dati non strutturati – quali testo, video, audio, immagini, social media, click stream – consentendo ai decisori di agire più velocemente.

Il software BigInsights è il risultato di quattro anni di lavoro di oltre 200 ricercatori di Ibm Research ed è alimentato dalla tecnologia open source, Apache Hadoop. Il software fornisce un framework per l’elaborazione parallela su grande scala e storage scalabile per dati nell’ordine di terabyte e petabyte. Incorpora tecnologie tra cui l’analisi e l’indicizzazione di testo non strutturato che consentono agli utenti di analizzare in tempo reale formati e tipi di dati che variano rapidamente.  

Il software InfoSphere Streams analizza i dati in arrivo in un’organizzazione e li monitora per rilevare eventuali variazioni che potrebbero indicare un nuovo modello o trend in tempo reale. Streams consente, di fatto, di analizzare Big data quali Tweets, post sui blog, frame video, dati Gps e provenienti da sensori particolari, ma anche dati del mercato azionario.

BigInsights, in sostanza, rappresenta il complemento di Streams, applicando la business analytics ai dati storici dell’organizzazione così come ai dati che fluiscono nei database attraverso Streams.

Con queste due soluzioni si innesca un ciclo di analisi continuo che diventa sempre più potente man mano che si rendono disponibili più dati e risultati delle analisi in tempo reale.

Nicoletta Boldrini

Direttore responsabile di ZeroUno

Direttore di ZeroUno e del portale AI4Business dedicato all'intelligenza artificiale, seguo da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il mio motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Ibm: per i grandi volumi di dati punta su Hadoop

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4