Simulazione e progettazione: presentato Altair PollEx per Altium

pittogramma Zerouno

News

Simulazione e progettazione: presentato Altair PollEx per Altium

La soluzione renderà la simulazione e le funzionalità di verifica del progetto totalmente accessibili per gli utenti di Altium Designer

15 Feb 2022

di Redazione

Altair ha presentato PollEx per Altium, il software per la progettazione di sistemi elettronici (ESD) che consente ai progettisti di circuiti stampati (PCB) di prevedere e massimizzare le prestazioni complessive dei PCB e di verificarne la fattibilità.

Attivo nella fornitura di tecnologia per la simulazione, l’High performance computing (HPC) e l’intelligenza artificiale, Altair mette a disposizione degli utenti di Altium questa edizione speciale progettata supportare molteplici software di progettazione elettrica (ECAD) il primo dei quali è Altium Designer, come già annunciato in occasione del AltiumLive.

Altair PollEx per Altium renderà la simulazione e le funzionalità di verifica del progetto totalmente accessibili per gli utenti di Altium Designer.

“La potenza di Altair PollEx – ha dichiarato Stephanie Buckner, Chief Operating Officer di Altair – si manifesta nell’ampia offerta best-in-class per le simulazioni PCB (integrità del segnale, integrità di potenza, termico), oltre che nella capacità di verifica in termini di fattibilità (DFM), elettronica (DFE) e assemblaggio (DFA) in fase di progettazione. Siamo entusiasti di rendere questa sofisticata tecnologia ampiamente accessibile, contribuendo ad accelerare le fasi di progettazione e agevolandone l’innovazione”.

“Siamo entusiasti che Altair si sia unita all’ecosistema di partner Nexar di Altium, e siamo lieti che questa edizione di Altair Pollex sia messa a disposizione dei progettisti di Altium Designer senza costi aggiuntivi per i nostri utenti” ha commentato Ted Pawela, Chief Ecosystem Officer e responsabile della Business Unit Nexar di Altium.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 3