Kodak lancia Info Activate, sistema di acquisizione documenti distribuito | ZeroUno

Kodak lancia Info Activate, sistema di acquisizione documenti distribuito

pittogramma Zerouno

Kodak lancia Info Activate, sistema di acquisizione documenti distribuito

La nuova soluzione consente la scansione dei documenti, l’integrazione con Microsoft SharePoint 2010 e automatizza il flusso di lavoro

09 Ott 2012

di Nicoletta Boldrini

Kodak presenta Info Activate, un sistema di acquisizione dei documenti aziendali distribuito che presenta un'interfaccia utente semplice dalla quale è possibile effettuare contemporaneamente la digitalizzazione di documenti cartacei e avviare un processo aziendale (con un unico clic) gestendo i documenti cartacei alla stessa velocità dei contenuti digitali.

La soluzione consente di massimizzare l'investimento esistente in SharePoint (per esempio sfruttando il funzionamento thin-client, le librerie dei contenuti, i servizi di connettività aziendali, i dashboard e le tecnologie e i moduli aggiuntivi di terzi parte inseriti nella piattaforma Microsoft) perché si tratta di un’applicazione realizzata utilizzando proprio Microsoft SharePoint 2010 come piattaforma di sviluppo.

Le aziende possono utilizzare la soluzione Info Activate per creare flussi di lavoro personalizzati secondo le proprie attività che implicano documenti cartacei come, per esempio, l'elaborazione dei reclami, l'elaborazione delle fatture, la registrazione di un account, i processi di pagamento, i flussi dei contratti e le relative approvazioni.  La soluzione semplifica questi processi convertendo le informazioni cartacee in contenuto digitale, di più facile utilizzo con altri software aziendali (Erp, Crm, ecc.).

Ciascun flusso di lavoro aziendale è rappresentato all'interno dell'interfaccia utente da un semplice ‘pulsante’. Le aziende e gli amministratori It possono configurare ciascun pulsante per l'acquisizione dei documenti cartacei in una transazione o in un processo di flusso di lavoro specifico. È possibile accedere a questi pulsanti da un portale di acquisizione thin-client o dai browser web degli utenti. Il portale può essere configurato in modo tale che solo gli utenti possano vedere i lavori a loro correlati, funzione questa che consente alle aziende di evitare i problemi causati da un’errata archiviazione.
 

Nicoletta Boldrini

giornalista

Segue da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il suo motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Crm
D
Digital Business
E
Erp
Kodak lancia Info Activate, sistema di acquisizione documenti distribuito

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4