Banking: come gestire la prossima rivoluzione digitale

pittogramma Zerouno

Banking: come gestire la prossima rivoluzione digitale

Secondo la Federal Reserve ogni americano, in media, ha 3,5 carte di credito nel suo portafoglio e circa 18 carte fedeltà di cui solo 8 attive. I numeri sono significativi di un trend in cui la quantità di informazioni associate a ogni cliente ha diverse zone d’ombra. Il problema è gestire la quantità di dati che le aziende hanno a disposizione relativamente ai loro consumatori e che, al momento, ancora non sono gestite come dovrebbero. La digitalizzazione dei servizi, specie quelli finanziari, permette di potenziare sia il customer care sia la qualità dell’offerta, in un’ottica di massima personalizzazione del servizio. La chiave è in un Crm di nuova generazione, potenziato da un’analisi delle informazioni garantita da una tracciabilità dell’esperienza e dalla rilevanza dei messaggi rispetto ai processi digitali. A spiegarlo un documento di sintesi realizzato da Tibco che descrive come rilasciare servizi finanziari ad alto valore aggiunto.

01 Mar 2016

di Redazione

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Banking: come gestire la prossima rivoluzione digitale

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3