Industria 4.0: Gruppo Engineering ha acquisito Movilitas

pittogramma Zerouno

News

Industria 4.0: Gruppo Engineering ha acquisito Movilitas

L’integrazione in Engineering rafforzerà l’offerta del Gruppo in ambiti cruciali quali gestione del magazzino, tracciabilità dei prodotti e gestione degli asset, nonché nel design, nella produzione e ottimizzazione del prodotto

14 Gen 2022

di Redazione

Attraverso la controllata Engineering US, Gruppo Engineering ha acquisito il gruppo statunitense Movilitas, rafforzando l’offerta world wide della divisione Industries eXcellence Global dedicata alla digitalizzazione e all’integrazione delle tecnologie di frontiera nell’industria manifatturiera per lo sviluppo di progetti Industry 4.0.

L’acquisizione di Movilitas conferma l’affidabilità riconosciuta al Gruppo Engineering anche nel mercato americano e si pone nella strategia di acquisizioni volte a integrare realtà best in class nei diversi segmenti di riferimento garantendo ad Engineering, parallelamente agli importanti investimenti interni in R&D, di essere sempre all’avanguardia in un settore in cui l’evoluzione è rapidissima.

Nello specifico l’operazione, che vedrà il passaggio del 100% di Movilitas a Engineering, mira a integrare l’offerta della divisione Industries eXcellence Global estendendo e rafforzando le sinergie tra mercati geografici e industriali, e generando valore esponenziale per i clienti.

Questo connubio permette al Gruppo di sviluppare progetti che generano capacità competitiva per i clienti grazie a una rapida ottimizzazione delle attività, che diventano più snelle e più facilmente controllabili, modificando e migliorando l’organizzazione del lavoro lungo tutto il ciclo di vita del prodotto, dal design alla vendita, sulla base della gestione e della analisi dei dati.

Movilitas, con quartier generale nel Maryland (USA), è focalizzata sulla fornitura di consulenza, tecnologie e servizi di nuova generazione per lo sviluppo di smart supply chain e di ecosistemi di produzione digitale. L’integrazione in Engineering rafforzerà l’offerta del Gruppo in ambiti cruciali quali gestione del magazzino, tracciabilità dei prodotti e gestione degli asset, nonché nel design, nella produzione e ottimizzazione del prodotto, grazie a soluzioni proprietarie come Movilitas.Cloud e applicazioni evolute di Digital twin, una delle principali tecnologie che abilitano la nuova rivoluzione industriale, indicata dagli analisti tra le innovazioni più importanti per le possibilità che offre di simulare strategie di business, di processo o prodotto, verificandone anticipatamente gli effetti e accelerando notevolmente i tempi di adozione.

Maximo Ibarra, CEO del Gruppo Engineering, ha commentato: “Gli importanti risultati raggiunti in poco tempo dalla nostra controllata USA, che guida la divisione Industries eXcellence Global del Gruppo, ci hanno portato a definire questa rilevante acquisizione che conferma gli obiettivi molto ambiziosi del Gruppo non solo in Italia ma anche nei mercati esteri. L’operazione è coerente con la nuova fase che Engineering ha intrapreso e riflette il nostro obiettivo di rafforzare, nell’ottica di un’unica visione strategica, la presenza internazionale di un’azienda profondamente italiana. Intendiamo continuare a investire in nuove tecnologie e in competenze per guidare la sfida della trasformazione digitale per imprese, Pubblica amministrazione, cittadini. La valorizzazione delle sinergie infragruppo rappresenta per Engineering un asset importante per offrire ai clienti soluzioni sempre più aggiornate in tutti i settori merceologici e accompagnare la trasformazione del business”.

“Questa acquisizione segna un successo per il Gruppo Engineering e per Industries eXcellence Global, che ambisce a posizionarsi come operatore di riferimento a livello mondiale per guidare il progresso digitale del settore industriale. Con Movilitas incubiamo un team di specialisti tra i più competenti al mondo, capace di fornire soluzioni che coprono l’intero ciclo di vita dei prodotti e dei processi dei clienti. Siamo estremamente felici di dare il benvenuto a un team di innovatori talentuosi che ci supporteranno per continuare il nostro viaggio nei processi di trasformazione digitale. Insieme, renderemo possibile il futuro dell’industria” ha dichiarato Ettore Soldi, presidente di Engineering USA e Direttore della divisione Industries eXcellence Global del Gruppo Engineering.

Ross Young, CEO di Movilitas, ha aggiunto: “In Movilitas siamo concentrati nell’aiutare le aziende a diventare imprese intelligenti sviluppando ecosistemi di supply chain intelligenti. Continueremo ad affiancare i nostri clienti come consulenti di fiducia ed esperti del settore per rispondere alle loro esigenze di trasformazione. Unirci a Engineering USA come parte della loro divisione Industries eXcellence Global di un grande e solido Gruppo, ci permette di fornire una proposta differenziata di ancora maggior valore attraverso la combinazione di nuovi servizi e soluzioni per alimentare un futuro più sicuro e più intelligente in un’economia globale connessa”.

Il Gruppo Engineering ha un team di oltre 500 specialisti nella digitalizzazione dell’industria e 650 progetti attivi a livello globale; con Movilitas, che vanta un’esperienza ventennale e soluzioni in 51 Paesi, si aggiunge un team globale di oltre 200 specialisti della trasformazione digitale e 7 hub operativi in USA, Francia, Germania, Belgio, Ungheria, UK e India. La realtà combinata in termini di capitale umano e footprint geografico permetterà di rafforzare la presenza globale di Engineering in Nord e Sud America, Europa e ora anche Asia.

Con queste basi il Gruppo, attraverso la controllata USA e Industries eXcellence Global, punta a triplicare a livello internazionale il fatturato nello specifico segmento di mercato, per superare nel 2026 i 200 milioni di euro grazie a crescita organica, leadership, metodologie e soluzioni proprietarie derivanti dalle numerose sinergie di Gruppo, nonché attraverso partnership strategiche.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4