Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Change Management applicativo: SI Collection sfrutta il cloud di Asp Italia

pittogramma Zerouno

Change Management applicativo: SI Collection sfrutta il cloud di Asp Italia

10 Mag 2011

di Nicoletta Boldrini

SI Collection, una delle principali società di recupero crediti a livello nazionale, si è rivolta ad Asp Italia richiedendo l’implementazione di un servizio cloud per tutti gli aspetti riguardanti l’utilizzo sia dell’infrastruttura tecnologica sia di quella applicativa e per la gestione del processo di Change Management delle soluzioni applicative utilizzate.
Sulla base delle esigenze di SI Collection, semplificare e gestire meglio la dinamicità aziendale, migliorare l’efficienza del sistema informativo, la razionalizzazione e l’evoluzione delle infrastrutture hardware e software di base, il tutto nell’ottica di incrementare la qualità e la copertura dei servizi forniti all’utente finale, Asp Italia ha proposto una soluzione a livello sia infrastrutturale sia applicativo.
La totalità dei server fisici, che già erano in outsourcing, sono stati sostituiti da una infrastruttura basata su tecnologia Ibm Blade all’interno di uno dei data center gestiti da Asp Italia.
L’infrastruttura comprende diverse macchine virtuali e la tecnologia scelta è Microsoft Hyper-V. Per garantire continuità di servizio i sistemi host sono stati posti in cluster.
Asp Italia ha inoltre gestito i rapporti con i gestori delle linee di comunicazione e si è occupata del trasferimento della totalità delle applicazioni.
L’ambiente di lavoro di ogni singolo utente dell’azienda SI Collection è stato riprodotto centralmente su server all’interno del data center (attraverso una connessione a banda larga è ora sempre possibile accedere a tali postazioni virtuali utilizzandole come se fossero in locale, senza nessuna differenza per l’utente).
Naturalmente sono anche assicurati tutti i benefici legati al cloud relativi a sicurezza, affidabilità e stabilità del sistema, nonché legati al regolare aggiornamento delle applicazioni.
All’interno del servizio cloud fornito a SI Collection, è stato inoltre predisposto un processo di Change Management per le soluzioni applicative: attraverso metodi e procedure standardizzate, la gestione di tutti gli aggiornamenti dei software è automatizzata e gestita direttamente da Asp Italia (SI Collection riceve semplicemente una notifica prima e dopo che l’adeguamento venga effettuato).

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5