Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Reply: inaugurato Exalab, il primo centro di competenza italiano per Oracle Exadata ed Exalogic

pittogramma Zerouno

Reply: inaugurato Exalab, il primo centro di competenza italiano per Oracle Exadata ed Exalogic

08 Apr 2011

di Nicoletta Boldrini

Technology Reply, società del Gruppo Reply specializzata sulle tecnologie Oracle, inaugura Exalab, il primo centro di competenza in Italia per le soluzioni Oracle Exadata Database Machine e Oracle Exalogic Elastic Cloud, la famiglia di prodotti Oracle di fascia Enterprise pensata per il consolidamento di grid e cloud privati.

Exalab, presso la sede milanese di Reply costituirà uno spazio demo permanente, punto di riferimento per le aziende Italiane ed europee che vogliono verificare le potenzialità di Exadata e Exalogic.
Oracle Exadata Database Machine è una soluzione completa che include server, storage, networking e software, altamente scalabile, sicuro e ridondante. Con Oracle Exadata Database Machine, i clienti possono ridurre i costi It attraverso il consolidamento, la gestione di un maggior numero di dati su livelli multipli di compressione, il miglioramento delle prestazioni per tutte le applicazioni e la possibilità di prendere decisioni aziendali migliori in tempo reale.
Oracle Exalogic Elastic Cloud è un sistema integrato hardware e software progettato, collaudato e ottimizzato da Oracle per far girare applicazioni Java e non-Java con livelli prestazionali senza precedenti. La macchina fornisce un’infrastruttura applicativa cloud completa, consolidando la gamma più estesa possibile di tipologie applicative e workload Java e non-Java con l’obiettivo ultimo di soddisfare i più severi requisiti sul fronte dei livelli di servizio.
"Come Reply siamo convinti che il Cloud Computing sia un’opportunità unica per le aziende che vogliono sfruttare la potenza di internet e un modello di costi a consumo per rispondere alle proprie principali esigenze di business" ha commentato Filippo Rizzante, Executive Partner di Reply. "I segnali che arrivano dal mercato però ci fanno capire come questo nuovo paradigma generi ancora dei dubbi all’interno delle aziende; il centro di competenza che abbiamo allestito in Reply permetterà ai clienti di testare le soluzioni Oracle più avanzate, tra cui anche quella di Virtual Private Cloud, e ci consentirà di illustrare tutti i vantaggi strategici che possono derivare dall’adozione di questa tecnologia".
"La collaborazione che lega Oracle al Gruppo Reply è di lungo corso e ha saputo portare concreto valore al mercato italiano in diverse aree tecnologiche", ha commentato Sergio Rossi, Amministratore Delegato di Oracle Italia. "L’apertura di Exalab rappresenta un altro prezioso tassello che arricchisce ulteriormente la partnership fra le due società – ha aggiunto l’Executive Oracle – Technology Reply ha colto perfettamente le potenzialità di Oracle Exadata Database Machine, per Oracle uno dei prodotti di maggior successo di tutti i tempi. Exalab fornirà un supporto di alta specializzazione a tutte le imprese italiane che vorranno adottare la piattaforma, dando nuova dimostrazione di ciò che Oracle e Reply riescono a esprimere congiuntamente a vantaggio dei loro clienti".

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5