Cloudera: le novità del CDP Operational Database | ZeroUno

Cloudera: le novità del CDP Operational Database

pittogramma Zerouno

News

Cloudera: le novità del CDP Operational Database

La soluzione promette agli sviluppatori applicativi di consegnare prototipi in meno di un’ora sulla piattaforma cloud di loro scelta

22 Mar 2021

di Redazione

Cloudera Data Platform (CDP) Operational Database è disponibile sia su Amazon Web Services (AWS) che su Microsoft Azure. Lo ha annunciato la stessa Cloudera che ha progettato questo database operativo cloud-native, ottimizzandolo per essere distribuito ovunque, su qualsiasi piattaforma cloud.

CDP Operational Database opera su ambienti cloud pubblici e privati, compresi quelli on-premise. Permette agli sviluppatori applicativi di consegnare prototipi in meno di un’ora sulla piattaforma cloud di loro scelta, con la possibilità di scalare senza sforzo fino a petabyte di dati.

Gli sviluppatori possono consegnare applicazioni mission-critical in tempi particolarmente rapidi perché CDP Operational Database è in grado di scalare, ripararsi e adattarsi in modo automatico in base alle esigenze dei workload.

Sempre più spesso, le aziende lavorano con più fornitori cloud. Una recente ricerca Gartner condotta su utenti del cloud pubblico ha rilevato che l’81% degli intervistati utilizza due o più fornitori per evitare il vendor lock-in.

Inoltre, IDC prevede che il 2021 sarà l’anno del multi-cloud con oltre il 90% delle imprese di tutto il mondo che si affideranno a un mix di cloud privati on-premise/dedicati, più cloud pubblici e piattaforme legacy per soddisfare le loro esigenze infrastrutturali.

“Il multi-cloud – ha dichiarato Arun Murthy, Chief Product Officer di Cloudera – è il futuro e la necessità globale di abilitare il business remoto ha solo accelerato questo cambiamento. Con CDP Operational Database, le aziende non hanno più bisogno di dover fare delle scelte quando si tratta del loro database. Possono scegliere di implementare su qualsiasi infrastruttura cloud per muoversi alla velocità che i loro clienti richiedono, mantenendo la massima flessibilità.”

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Cloudera: le novità del CDP Operational Database

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4