Forum PA 2021, oltre 200 appuntamenti a partire dal 21 giugno | ZeroUno

Forum PA 2021, oltre 200 appuntamenti a partire dal 21 giugno

pittogramma Zerouno

News

Forum PA 2021, oltre 200 appuntamenti a partire dal 21 giugno

5 giornate in cui rappresentanti del mondo politico, imprenditoriale e accademico e tanti ospiti internazionali affronteranno i temi centrali per il Piano di ripresa: trasformazione digitale, transizione verde, inclusione sociale e innovazione della PA

14 Giu 2021

di Redazione

L’obiettivo di Forum PA 2021 (l’evento digitale che si svolgerà tra il 21 e il 25 giugno) è creare e rafforzare le connessioni tra tutti i soggetti che operano nelle amministrazioni centrali e locali, nelle aziende tecnologiche, nei territori attorno alle missioni, agli obiettivi e agli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Il programma della manifestazione prevede oltre 200 eventi in streaming, tutti a partecipazione gratuita. dedicati ai temi della trasformazione digitale, della transizione verde, dell’inclusione sociale e dell’innovazione della Pubblica Amministrazione.

Tra questi, in particolare, cinque grandi eventi di Scenario, per approfondire la “visione Paese” che guiderà gli investimenti dei prossimi anni: modelli, priorità, esperienze a livello nazionale e tendenze internazionali.

Inoltre, i Talk dedicati a temi verticali, come smart city e pagamenti digitali; le Rubriche PA, collane di incontri a cura di importanti amministrazioni centrali e locali; le Academy, occasioni di aggiornamento sui temi di maggiore attualità per i dipendenti pubblici; le “Conversazioni con…”, interviste a ministri e studiosi, rappresentanti di spicco del mondo pubblico e privato; infine, i seminari, sessioni che raccontano progetti, esperienze pratiche e casi di successo realizzati dalle aziende partner delle amministrazioni.

Nella giornata di apertura interverrà il Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta; il 22 giugno il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao; il 23 giugno saranno ospiti il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini e il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Maria Stella Gelmini; il 24 giugno il Ministro dell’Università e della ricerca Maria Cristina Messa e Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione; il 25 giugno Elena Bonetti, Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia; il 21 giugno Laura Castelli, Vice-Ministro dell’Economia. Inoltre, il 23 giugno il Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas e il 25 giugno il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Tra gli ospiti internazionali l’economista e premio Nobel Joseph Stiglitz; Sir Geoff Mulgan, ex direttore esecutivo di NESTA UK oggi docente di Collective Intelligence Public Policy and Social Innovation presso la University College London (UCL); Robyn Scott, Co-Founder e CEO di Apolitical, azienda che si occupa di trasferire ai governi tutte le buone pratiche utili a rendere le PA più smart; Alec Ross, esperto di politiche tecnologiche e consigliere per l’innovazione nell’amministrazione Obama, oggi visiting professor presso la Business School dell’Università di Bologna; Sangeet Paul Choudary, fondatore di Platformation Labs e autore del best seller “Platform Revolution”; Carlo Ratti, architetto e ingegnere, è docente al Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston dove dirige anche il Senseable City Lab; Francesca Gino, docente di Business Administration presso la Harvard Business School (HBS) e autrice del libro “Talento ribelle”.

“L’attuazione del PNRR è una grande sfida collettiva e la pubblica amministrazione ne sarà il ‘motore’ – ha sottolineato Gianni Dominici, Direttore generale di FPA – questa premessa è ormai condivisa a livello europeo e nazionale. Lo dimostra la grande attenzione che si è accesa nell’ultimo anno sui temi legati alla PA, dal reclutamento alle competenze alla semplificazione, e i recenti importanti provvedimenti che a livello governativo si stanno mettendo in campo. Per realizzare le Missioni del PNRR però è fondamentale connettere tutti soggetti dell’innovazione che lavoreranno per realizzare le linee di intervento del Piano. È quello che faremo a Forum PA 2021 e quest’anno abbiamo voluto tanti ospiti di livello internazionale per ampliare la nostra visione sull’approccio all’innovazione e mettere a sistema le migliori esperienze realizzate non solo in Italia”.

Foto di Gianni Dominici
Gianni Dominici, Direttore generale di FPA

“Il PNRR – ha dichiarato Andrea Rangone, Presidente di Digital360 – definisce una chiara visione di lungo periodo per le politiche industriali del paese, identificando gli ambiti prioritari su cui concentrare gli investimenti per sostenere la ripresa: la trasformazione digitale e lo sviluppo sostenibile. Il Forum PA 2021 sarà l’occasione per discutere insieme con istituzioni, pubbliche amministrazioni, imprese e tutti i soggetti interessati di come sia possibile trasformare gli obiettivi in azioni concrete, realizzando in tempi rapidi i progetti che possano moltiplicare le risorse messe a disposizione dall’Europa, per assicurare una vera spinta all’innovazione del paese”.

Andrea Rangone, Presidente di Digital360

Sono Main Partner di Forum PA 2021: ACI (Automobile Club d’Italia); Cisco; Dell Technologies; DXC Technology.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

#
#road2forumpa2021
F
Forum Pa

Articolo 1 di 4