Intelligenza artificiale e sicurezza: ecco i nuovi moduli di Antigena di Darktrace

pittogramma Zerouno

News

Intelligenza artificiale e sicurezza: ecco i nuovi moduli di Antigena di Darktrace

Presentate le nuove soluzioni che consentano di affrontare una campagna di social engineering, problemi di compromissione delle credenziali nel cloud o di account hijacking

03 Mag 2019

di Redazione

Presentati i nuovi moduli di Antigena, la soluzione di Darktrace, azienda attiva nella tecnologia di intelligenza artificiale per la cyber defence: si tratta di soluzioni pensate per contrastare autonomamente le minacce, indipendentemente da dove esse emergano.
Superando il confine della network response, tali nuovi moduli includono le applicazioni cloud (AWS e Azure), email (Office365) e SaaS. Sia che si trovi ad affrontare una campagna di social engineering, di compromissione delle credenziali nel cloud o di account hijacking, Antigena è in grado di rispondere e neutralizzare l’attacco in pochi secondi.

Numerose organizzazioni, tra cui Trek, Entegrus Powerlines, Gray, Gray & Gray e la città di Las Vegas, utilizzano il modulo di risposta email per rilevare e bloccare un’ampia gamma di minacce avanzate. I nuovi moduli Antigena hanno sventato una serie di minacce rilevanti, tra cui: un attacco supply chain in un’organizzazione nella quale un utente malintenzionato ha impersonato un contatto fidato di un fornitore per infiltrarsi e colpire l’azienda target; un attacco C-suite, in cui le credenziali di un CFO sono state hackerate ed è stato possibile osservare due tentativi di log-in simultanei dagli Stati Uniti da Hong Kong in SaaS e Office365; attacchi email, in un contesto che vede gli strumenti di sicurezza email predefiniti non cogliere il 76% degli attacchi di phishing.

WEBINAR
Intelligenza Artificiale: una nuova chiave per il recupero crediti
Intelligenza Artificiale

“I nuovi moduli – ha commentato Matt Wood, Global Information Security Manager di Trek – migliorano ulteriormente le capacità di Antigena, consentendoci di bloccare gli attacchi email e cloud in tempo reale. L’essere umano non è più in grado di contrastare gli attacchi informatici, poiché le minacce sono ormai semplicemente troppo rapide. L’AI di Darktrace combatte per nostro conto, permettendo ai team di risparmiare tempo prezioso da poter dedicare a compiti più strategici.”

“Esiste una differenza significativa – ha affermato Nicole Eagan, CEO di Darktrace – tra l’automatizzazione dei passaggi in un playbook e la Cyber AI Response che prende delle decisioni e agisce di conseguenza. Questa capacità unica di risposta autonoma delle macchine ora supera i confini delle reti estendendosi a cloud, email e SaaS. Darktrace è l’unica a offrire questa funzionalità e sono ben 500 i clienti di Antigena che confermano quanto sia realmente efficace.”

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
Intelligenza artificiale e sicurezza: ecco i nuovi moduli di Antigena di Darktrace

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4